In arrivo 2250 contatori elettronici del gas a Savignano, Longiano, Gambettola e Gatteo

Gli operatori incaricati da Inrete Distribuzione Energia saranno dotati di tesserino di riconoscimento

Il vecchio contatore meccanico del gas deve cedere il posto a quello elettronico di nuova generazione: è quanto stabilito dalla delibera 631/13/R/Gas dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il servizio idrico. In questi giorni, Inrete Distribuzione Energia, società del Gruppo Hera, avvierà in quattro comuni del Rubicone l’installazione di 2250 nuovi contatori elettronici del gas (300 a Savignano sul Rubicone, 900 a Longiano, 600 a Gambettola e 450 a Gatteo), che andranno ad aggiungersi ai 17.200 nuovi apparecchi installati precedentemente. I cittadini interessati saranno preventivamente informati con locandine affisse negli androni dei palazzi e avvisi lasciati in buchetta. I misuratori di nuova generazione potranno essere teleletti, rendendo possibile la fatturazione su consumi reali, e gestiti da remoto, come già ora accade per i contatori dell’energia elettrica.

Le modalità operative delle sostituzioni e un numero verde a disposizione

Ai clienti sarà lasciato l’avviso di installazione almeno cinque giorni prima dell’esecuzione degli interventi di sostituzione contatore. La presenza fisica del cliente o di un suo incaricato non è necessaria se il contatore si trova all’esterno dell’abitazione. In caso di apparecchi posti all’interno, se gli incaricati Inrete non dovessero trovare nessuno al domicilio, lasceranno una avviso in buchetta per fissare un nuovo appuntamento. A sostituzione avvenuta, saranno lasciate al cliente, direttamente o vicino al contatore o nella cassetta della posta, le istruzioni per accendere il display e leggere a fini di controllo e conoscenza personale, il numeratore della lettura.

Gli operatori incaricati da Inrete Distribuzione Energia saranno dotati di tesserino di riconoscimento e nessuno è autorizzato a chiedere denaro per questo intervento, essendo la sostituzione gratuita, o a proporre alcuna revisione di contratto. In caso di dubbi, per verificare l’identità degli operatori, è possibile contattare il numero verde gratuito da rete fissa e cellulare (800.990.250), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13; gli operatori del call center sono in grado di verificare l’identità dei nostri operatori, per garantire la sicurezza dei nostri utenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento