menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu sui terreni montani, il sindaco Baccini: "Disposto a spostare la sede del Comune sopra i 600 metri"

Continua la protesta contro la stangata sull'Imu dei terreni agricoli montani: il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini, dopo aver protestato vigorosamente nei confronti del Governo per questa scelta che rischia di impoverire ancora di più le aree montane

Continua la protesta contro la stangata sull’Imu dei terreni agricoli montani: il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini, dopo aver protestato vigorosamente nei confronti del Governo per questa scelta che rischia di impoverire ancora di più le aree montane, favorendo l’abbandono delle campagne con i conseguenti effetti drammatici sul dissesto idrogeologico del territorio, ha scritto, assieme ad altri 7 sindaci del territorio, al Governo e all’Anci, l’associazione dei Comuni italiani, chiedendo di rivedere tale scelta.

Visto che l’Imu agevolata, nei progetti della legge di stabilità, resterebbe solo per i comuni che si trovano ad un altezza superiore ai 600 metri, il sindaco Baccini, per protesta, spiega di essere disposto, in segno di dissenso, a spostare la sede legale del Comune in un luogo di proprietà pubblica ad altezza superiore ai 600 metri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento