Agricoltura sul piede di guerra per l'Imu, anche da Cesena si parte per il sit-in a Roma

Mercoledì prossimo, 25 febbraio, con inizio alle ore 8, la COPAGRI di Forlì-Cesena parteciperà al sit-in davanti alla Camera dei deputati per sensibilizzare i parlamentari e l'opinione pubblica rispetto all'iniquità dell'Imposta municipale unica (IMU)

Mercoledì prossimo, 25 febbraio, con inizio alle ore 8, la COPAGRI di Forlì-Cesena parteciperà al sit-in davanti alla Camera dei deputati, in Piazza Montecitorio, organizzato dalla Copragri nazionale, per sensibilizzare i parlamentari e l'opinione pubblica rispetto all'iniquità dell'Imposta municipale unica (IMU), che colpisce le aziende agricole a partire dai fabbricati e dai beni strumentali, ovvero tutto quanto, terra compresa, ulteriore ostacolo allo svolgimento dell'ordinaria attività di impresa. Imu sui terreni agricoli fatta diventare, da parte di questo Governo, la questione tragicomica del 2014/2015.
 

Lamenta una nota di Copragri: “Aziende, quelle agricole, che già vivono una situazione insostenibile fatta di ricavi che non coprono più l'insieme dei costi produttivi e degli oneri tributari cui devono far fronte. Solo per citare due recenti esempi, al settore è stata ridotta del 23% la quota dei consumi medi di gasolio ammessa alle agevolazioni ed è stata cancellata la deduzione del costo del lavoro agricolo a tempo determinato dalla base imponibile Irap, prevista con la legge di stabilità. Sono nuovi aggravi che fanno il paio con l'IMU, sulla quale, peraltro, non manca grande confusione dopo la nota con la quale l'Istat dichiara di non avere fornito alcun dato per la classificazione delle zone montane, parzialmente tali o per nulla interessate, che invece si rifà ad una legge del 1952”.
 

Ed infine: “Nessun aggiornamento, dunque, è stato apportato. La COPAGRI manifesta nei confronti di una tassa che è contro l'impresa, sottolineando la leggerezza e la superficialità di un provvedimento creato solo nella logica di fare cassa, senza prima realizzare una concreta revisione della spesa laddove è possibile, e i margini sono vasti”. Appuntamento, dunque, per mercoledì 25 febbraio dalle ore 8,00 alle 14,00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento