Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Cesenatico

Imu sulle piattaforme, il Governo studia la leggina salva-Eni. Gozzoli: "Ci tagliano le gambe"

Una brutta tegola rischia di cadere sul Comune di Cesenatico, un imprevisto che rischia di scompaginare i piani del sindaco Matteo Gozzoli e il bilancio comunale

Una brutta tegola rischia di cadere sul Comune di Cesenatico, un imprevisto che rischia di scompaginare i piani del sindaco Matteo Gozzoli e il bilancio comunale. Dopo la vittoria del Comune sull’Ici e sull’Imu dovute dall’Eni per le piattaforme offshore in mare, con effetto retroattivo, grazie ad alcune sentenze tributarie, ora Cesenatico potrebbe dover rinunciare a questi soldi. Non solo: si troverebbe a dover restituire una somma di circa 6 milioni di euro.

A renderlo noto, con grande preoccupazione, è il sindaco Gozzoli: “Il Sole 24 Ore ha anticipato il testo di un decreto legge che il Governo starebbe per approvare che contiene una norma specifica che blocca il pagamento di Ici e Imu dalle piattaforme petrolifere anche con effetto retroattivo. Tradotto, rischiamo di non incassare l'ultima rata da 3,5 milioni circa per gli anni 2014-2015 e rischiamo di dover restituire i circa 6 milioni già incassati. Tutte somme vitali per il nostro Comune e la nostra comunità. In questo momento l'amarezza è tanta, così come è tanta la preoccupazione. Ho già contattato colleghi sindaci, parlamentari e consiglieri regionali, scriverò al Presidente del Consiglio, al Presidente della Repubblica e valuteremo ogni strada per tutelare il nostro Comune e la nostra comunità. La tempesta forse è appena iniziata e avremo molto da fare per portare la barca in porto, la mia speranza è che il Governo riveda il provvedimento perchè in questo modo ci tagliano le gambe".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu sulle piattaforme, il Governo studia la leggina salva-Eni. Gozzoli: "Ci tagliano le gambe"

CesenaToday è in caricamento