menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu sui terreni agricoli: ci sarà tempo fino al 16 gennaio per il versamento

Il Comune di Cesena, con la sua altitudine di 44 metri (come risulta dall’elenco dei comuni italiani pubblicato dall’Istat, che fa da riferimento per il decreto ministeriale) non risponde più ai parametri richiesti per l’esonero del pagamento

Avranno tempo fino al 16 gennaio per versare l’Imu 2014, senza dover pagare a sanzioni o interessi, i proprietari dei terreni agricoli ubicati nel territorio comunale, che fino al 2013 erano esclusi dal pagamento dell’imposta: infatti, fino a poco tempo fa  il Comune di Cesena era compreso fra le “aree montane o di collina” dove  era prevista l’esenzione per i terreni agricoli. Lo ha stabilito la Giunta comunale, per aiutare i contribuenti a far fronte alle recenti modifiche introdotte nella normativa.

Le cose sono cambiate il 28 novembre, con il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che ha adottato nuovi criteri per identificare i territori a cui applicare l’esenzione. Di fatto, ora sono esentati dal pagamento “i terreni agricoli dei Comuni ubicati a un’altitudine di 601 metri e oltre” e i “terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali dei Comuni ubicati a un’altitudine compresa fra i 281 e i 600 metri”.

Il Comune di Cesena, con la sua altitudine di 44 metri (come risulta dall’elenco dei comuni italiani pubblicato dall’Istat, che fa da riferimento per il decreto ministeriale) non risponde più ai parametri richiesti per l’esonero del pagamento. Così, ora, anche questi terreni agricoli sono soggetti a Imu, con l’applicazione dell’aliquota di 1,06%.

“Non abbiamo potuto fare altro che prendere atto del provvedimento – commentano il sindaco Paolo Lucchi e il vicesindaco Carlo Battistini – ma siamo ben consapevoli che la sua entrata in vigore, avvenuta a pochi giorni dalla scadenza del saldo Imu, sta creando non poche difficoltà ai contribuenti interessati, che dall’oggi al domani hanno scoperto di dover pagare un’imposta dalla quale finora erano dispensati. Per questo abbiamo deciso di venire loro incontro, posticipando di un mese il pagamento delle quote Imu da loro dovute".

"Così martedì scorso abbiamo approvato la delibera che stabilisce la non applicabilità di sanzioni o interessi moratori in caso di mancati o insufficienti versamenti della rata a saldo dell’intera Imu dovuta per l’anno 2014 dai proprietari, o titolari di altri diritti reali, dei terreni agricoli ubicati nel territorio del Comune di Cesena in precedenza esenti, purchè il pagamento avvenga entro il prossimo 16 gennaio”, concludono gli amministratori

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento