menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impegno contro l'inquinamento, Cesena tra le città europee del ‘Green City Accord’

“Con questa sottoscrizione l’Amministrazione comunale si impegna ad elaborare entro due anni un rapporto contenente la fotografia dello stato di partenza e per ognuno dei cinque ambiti tematici, i target da raggiungere, andando oltre i requisiti minimi richiesti dalla normativa UE"

Con il placet del Consiglio comunale Cesena si inserisce di diritto tra le città europee che sostengono il ‘Green City Accord’, l’iniziativa della Commissione Ue aderendo alla quale i sindaci si impegnano a migliorare la qualità dell’aria e dell’acqua, a estendere le aree verdi e a ripristinare gli ecosistemi urbani, ad avanzare verso l’economia circolare, a ridurre la produzione di rifiuti e l’inquinamento acustico. L’accordo, che completa il Patto dei Sindaci per l’Energia e il Clima affrontando questioni non coperte dal documento siglato nel 2009, arriva a conclusione della XVIII edizione della Settimana europea delle regioni e delle città e impegna i firmatari a intensificare le proprie politiche e azioni in 5 aree distinte: qualità dell'aria, acqua, rifiuti, rumore, natura e biodiversità.

“Con questa sottoscrizione – commenta l’Assessora alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – l’Amministrazione comunale si impegna ad elaborare entro due anni un rapporto contenente la fotografia dello stato di partenza e per ognuno dei cinque ambiti tematici, i target da raggiungere, andando oltre i requisiti minimi richiesti dalla normativa UE. Alla base di questo impegno c’è la volontà di attuare politiche efficaci e di rafforzare la regolamentazione per ridurre le emissioni, ma anche di integrare considerazioni sulla qualità dell’aria in altri piani, come il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima e il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e nei processi di pianificazione urbanistica. Ad oggi, le azioni di contenimento delle emissioni inquinanti sono prevalentemente contenute nel Piano dell’aria con regole, obiettivi e politiche a cui il Comune si attiene. Inoltre, nei due piani sopra menzionati sono presenti azioni di riduzione dei consumi energetici e di promozione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili. Il Comune inoltre è impegnato a migliorare lo stato ecologico e chimico dei corpi idrici, a contribuire alla protezione delle sorgenti che forniscono acqua potabile, ad aumentare l’efficienza nell’uso della risorsa entro il 2030”.

Solo nel corso del 2020 il Comune di Cesena ha promosso iniziative tese ad aumentare la visione verde della città come, ad esempio, il progetto del Bosco urbano, con la previsione di 333 alberi, di grandi e piccole dimensioni, e oltre 5 mila arbusti in una superficie complessiva di 30 mila metri quadrati, e tutte le azioni che hanno interessato il mondo della scuola, si pensi all’introduzione delle borracce necessarie a rimuovere quasi del tutto la plastica, e la città in generale, con i 200 monopattini elettrici a cui presto si aggiungeranno le biciclette, il progetto CambiamoMarcia e tutte le iniziative volte a garantire una riduzione delle emissioni di Co2 nell’aria. Inoltre, cresce sul territorio la raccolta differenziata dei rifiuti che arriva al 68,5%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento