menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il virus non dà tregua, nuovo record di contagi nel Cesenate e tre decessi

Il virus raggiunge un nuovo record di contagi nel Cesenate. Sono 181 quelli registrati nelle ultime 24 ore (122 sintomatici). Si piangono altre 3 vittime del Covid

Il virus raggiunge il nuovo record di contagi nel Cesenate. Sono 181 quelli registrati nelle ultime 24 ore (122 sintomatici) che segnano il nuovo picco, lunedì i nuovi casi si erano fermati a 177. Un dato ovviamente preoccupante con il territorio forlivese che mette a referto 115 nuovi positivi. Non si ferma la scia di decessi sul territorio cesenate: le ultime vittime del virus sono un 77enne di Borghi, una 92enne di Cesenatico e un 76enne di Cesena. A livello provinciale si mettono a referto 78 guariti. A Cesena si registrano 98 casi, 20 a Cesenatico, 12 a Savignano, 11a Gatteo, 9 a Gambettola, 8 a Longiano, 6 a Mercato Saraceno, 5 a San Mauro e Sarsina, 3 a Borghi, 1 a Bagno di Romagna, 1 a Sogliano, 1 a Montiano.

La terza ondata nell'analisi settimanale dell'Ausl

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.456 casi in più rispetto a martedì, su un totale di 40.815 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (22.646 tamponi molecolari) e 1.167 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da martedì è del 6%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.026 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 494 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 794 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è 41 anni. Sui 1.026 asintomatici, 500 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 68 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 27 con gli screening sierologici, 14 tramite i test pre-ricovero. Per 417 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 746 nuovi casi e Reggio Emilia (293); poi Ravenna (268), Rimini (241), Modena (224), Cesena (181), Ferrara (134), Parma (118). Seguono le province di Forlì (115), Imola (72) e Piacenza (64). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.525in più rispetto a ieri e raggiungono quota 210.282. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a mercoledì sono 46. 698 (+891 rispetto a martedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 43.919 (+822), il 94 % del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 40 nuovi decessi, che aggiorna il totale a 10.650. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 251 (+12 rispetto a martedì), 2.528 quelli negli altri reparti Covid (+57).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni, iniziate il primo marzo. Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Alle 15 sono state somministrate complessivamente 417.260 dosi; sul totale, 143.384 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Delle 77mila dosi di AstraZeneca, 50 mila sono state consegnate ai medici di base per la vaccinazione del personale scolastico. Nel frattempo, le Ausl hanno iniziato a somministrare il vaccino AstraZeneca nei Centri diurni per persone con disabilità e alle forze dell’ordine. Seguiranno le altre categorie, come popolazione universitaria e persone con patologie lievi. 8.459 le somministrazioni a mercoledì con AstraZeneca, suddivise tra quelle al personale scolastico, forze dell’ordine e disabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento