menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il virus è stabile nel Cesenate e tocca quota 100. Si piangono altre 2 anziane vittime

Si mantiene stabile il trend dei contagi sul territorio cesenate: nelle ultime 24 ore sono 100 i nuovi casi accertati

Si mantiene stabile il trend dei contagi sul territorio cesenate: nelle ultime 24 ore sono 100 i nuovi casi a fronte dei 98 registrati giovedì. Il Cesenate mantiene i numeri migliori in Romagna, nel vicino Forlivese i nuovi positivi sono 150. Nel territorio cesenate il virus miete altre due anziane vittime: un uomo di 88 anni di Cesenatico e una 91enne di Cesena. Tra i nuovi positivi 53 sono emersi dopo il manifestarsi dei sintomi e 42 attraverso l'attività di contact tracing. A Cesena i nuovi casi sono 47, 15 a Cesenatico, 8 a Gambettola e a San Mauro, 7 a Savignano. La provincia registra un'altra infornata di guariti: sono 385.

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 326.776 casi di positività dall'inizio dell'epidemia, 2.391 in più rispetto a giovedì,su un totale di 32.068 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (19.478 tamponi molecolari) e 195 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da giovedì è del 7,4%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 967 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 854 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 1151sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di venerdì è 43,9 anni. Sui 967 asintomatici, 648 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 77 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 62 con gli screening sierologici, 22 tramite i test pre-ricovero. Per 158 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna (568) e Modena (411); poi Parma (273), Ravenna (237) e Rimini (218); quindi Ferrara (166), Reggio Emilia (148), Piacenza (67) e il Circondario imolese (53).

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.312 in più rispetto a giovedì e raggiungono quota 243.244. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a venerdì sono 71.859 (-33 rispetto a giovedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 67.945 (+76), il 94,5% del totale dei casi attivi. Si registrano 46 nuovi decessi, che aggiornano il totale a 11.673. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 399 (-3 rispetto a giovedì), 3.515 quelli negli altri reparti Covid (-40).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 80 in su; proseguono prenotazioni e vaccinazioni anche per il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Riprese anche le prenotazioni e le somministrazioni vaccinali per le persone dai 75 ai 79 anni, dopo il via libera dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) sul vaccino AstraZeneca e l’autorizzazione di Aifa. Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Giovedì alle 15 sono state somministrate complessivamente 768.941 dosi; sul totale, 267.944 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento