Il via vai di persone permette ai carabinieri di scoprire una piantagione di marijuana

A finire nei guai un ragazzo di Bellaria che aveva realizzato una serra all'interno del proprio appartamento

E' stato il coninuo via vai di persone, a tutte le ore del giorno e della notte, ad insospettire i carabinieri che, al termine di un'indagine, hanno arrestato un 35enne cesenate e residente a Bellaria che aveva allestito una rigogliosa piantagione di marijuana. La perquisizione dell'abitazione del ragazzo, infatti, ha permesso di scoprire come in una stanza dell'appartamento fosse stata realizzata una serra artigianale completa di apposite luci ed impianto di ventilazione dove crescevano 22 piante di canapa. Il blitz, eseguito nel pomeriggio di venerdì, è costato le manette al 35enne che, processato per direttissima sabato mattina, si è visto convalidare il fermo dal giudice che ha applicato nei suoi confronti la misura caurelare dell'obbligo di dimora a Bellaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento