Il "treno della memoria" porta gli studenti del Serra ad Auschwitz

"Le classi - spiegano i docenti Placucci, Ricci e Dimasi - hanno alloggiato in un ostello a Cracovia, visitato il quartiere ebraico dove la comunità viveva prima dell’invasione nazista"

Ha avuto felice compimento, con il toccante viaggio nel campo di sterminio nazista più noto al mondo, il progetto 'Promemoria Auschwitz, promosso dalla associazione Deina in tutt'Italia. Ha coinvolto anche le classi 4Arim e Abart dell'istituto tecnico economico Serra di Cesena, con 39 studenti cesenati accompagnati dai docenti Pier Domenico Ricci, Monica Placucci e Maria Pia Dimasi, a completamento del percorso di educazione alla cittadinanza attraverso un viaggio dentro la storia e la memoria. Al viaggio faranno seguito momenti di feed back, già avviati, per non disperdere il lascito di una esperienza umana e culturale unica.

"Le classi - spiegano i docenti Placucci, Ricci e Dimasi - hanno alloggiato in un ostello a Cracovia, visitato il quartiere ebraico dove la comunità viveva prima dell’invasione nazista e dell’applicazione delle leggi razziali, l'ex ghetto, la fabbrica museo di Oscar Schindler e i campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Una serata è stata animata da uno spettacolo teatrale di teatro civile messo in scena dagli attori forlivesi Marco Cortesi e Mara Moschini intitolato “La Scelta”, all’Auditorium Maximun dell’Università di Cracovia (con la presenza di tutti gli 810 partecipanti al progetto). Un viaggio all'insegna della sobrietà e della essenzialità per entrare in piena sintonia ed empatia con i luoghi visitati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per abbattere i costi del viaggio – aggiunge il dirigente dell'istituto Serra Paolo Valli - a dicembre le classi avevano organizzato a scuola un mercatino con oggetti natalizi e di stelle di Natale, coinvolgendo genitori e docenti in un'esperienza che è risultata ancora più partecipata e corale.I tutor dell'associazione promotrici Deina hanno tenuto il primo incontro  a scuola gli studenti per un utile feed back dopo un'esperienza che sono certo lascerà un segno importante nella vita dei nostri studenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento