Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Il sindaco risponde alla Corte dei Conti: "Comunicato tutto"

I conti del Comune di Cesena sono regolarmente comunicati alla Corte dei Conti: Il sindaco di Cesena ha scritto al presidente della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti Luigi Di Murro

I conti  del Comune di Cesena sono regolarmente comunicati alla Corte dei Conti: Il sindaco di Cesena ha scritto al presidente della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione Emilia-Romagna Luigi Di Murro, in merito al riferimento al Comune di Cesena contenuto nella relazione che  Di Murro ha tenuto il 23 febbraio a Bologna in occasione della cerimonia di apertura dell’anno giudiziario.

Nella relazione di apertura generale dell’anno giudiziario 2012, Di Murro ha indicato il Comune di Cesena come esempio di situazione irregolare perché "ha presentato per l’ultimo triennio solo i conti giudiziali dei 12 presidenti di quartiere (….), mentre non risultano presentati i conti giudiziali dell'economo comunale ne' quelli dei consegnatari dei beni" e perché risulterebbero “accesi singoli conti correnti bancari per la gestione dei fondi assegnati” a favore dei Presidenti di Quartiere.

Dice il Comune in una nota: “E’ opportuno e necessario entrare nel merito delle sue contestazioni che non concordano con quanto risulta agli atti dei nostri uffici. Rispetto alla prima contestazione, preme sottolineare che il Comune di Cesena ha sempre inviato entro i termini di legge tutti i conti resi dagli agenti contabili, compreso l’economo comunale, e dai consegnatari dei beni oltre ai conti relativi ai consegnatari  di azioni, ai concessionari ed agenti della riscossione”. La nota del Comune elenca anche le raccomandate e i protocolli di tali comunicazioni.

Ed ancora: “Relativamente al secondo rilievo si precisa che il Comune di Cesena non ha e non ha mai avuto né conti intestati ai Presidenti di Quartieri e neppure all’Economo. Nello specifico, fino a giugno 2009 esistevano conti correnti intestati al Comune stesso sui quali potevano operare, con apposita autorizzazione, i Presidenti di Quartiere nominati agenti contabili. Sull’operato degli stessi venivano effettuati i controlli periodici previsti per tutti gli agenti contabili dalla normativa vigente, compreso il controllo dei revisori dei conti. Dal mese di luglio 2009 è stata chiusa tale gestione e sono stati definitivamente estinti i relativi conti correnti”.

“Al di là del merito, va comunque rilevato che fino ad oggi il Comune di Cesena non ha mai ricevuto nessuna contestazione o richiesta di chiarimento, né ufficiale né ufficiosa, relativamente ai conti inviati. E’ quindi comprensibile lo stupore nel leggere dalla relazione presentata ieri, le affermazioni relative al nostro ente; nel rispetto della collaborazione che dovrebbe contraddistinguere i rapporti tra la Corte dei Conti e gli enti locali, questo ente si sarebbe aspettato, prima di essere pubblicamente contestato, di ricevere in via ufficiale i rilievi che avrebbero permesso di rispondere chiarendo la situazione, come mi pare sia stato possibile con questa nota”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco risponde alla Corte dei Conti: "Comunicato tutto"

CesenaToday è in caricamento