menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco Lucchi nominato presidente del Consiglio autonomie locali

Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi è il nuovo presidente del Cal (Consiglio delle autonomie locali) dell'Emilia Romagna. E' stato eletto giovedì, nella seduta di insediamento. Insieme a lui è stato eletto come vicepresidente Claudio Casadio

Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi è il nuovo presidente del Cal (Consiglio delle autonomie locali) dell’Emilia Romagna. E’ stato eletto giovedì, nella seduta di insediamento dell’organismo. Insieme a lui è stato eletto come vicepresidente Claudio Casadio, Presidente della Provincia di Ravenna.

Istituito nel 2009, in sostituzione della Conferenza Regione – Autonomie Locali, il Cal è l’organo di rappresentanza, consultazione e coordinamento tra la Regione e gli Enti locali. In questa legislatura, il Cal è stato ricostituito il 7 maggio scorso con atto del Presidente della Giunta Regionale Stefano Bonaccini.

Oltre al Sindaco di Cesena ne fanno parte il Sindaco di Bologna e della Città metropolitana Virginio Merola, il Sindaco di Ferrara e Presidente della Provincia di Ferrara Tiziano Tagliani, il Presidente della Provincia di Parma Filippo Fritelli, il Sindaco di Modena e Presidente della Provincia di Modena Giancarlo Muzzarelli, il Presidente della Provincia di Reggio-Emilia Gianmaria Manghi, il Presidente della Provincia di Piacenza Francesco Rolleri, il Sindaco di Forlì e Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Davide Drei, il Sindaco di Rimini e Presidente della Provincia di Rimini Andrea Gnassi, il Presidente della Provincia di Ravenna Claudio Casadio, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, il Sindaco di Piacenza Paolo Dosi, il Sindaco di Reggio-Emilia Luca Vecchi, il Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, il Sindaco di Carpi Alberto Bellelli, il Sindaco di Faenza, il Sindaco di Imola Daniele Manca.


“Ringrazio per la fiducia dimostratami con l’elezione a questo incarico – dichiara il Sindaco Lucchi -, che arriva in un momento delicato e importante per gli enti locali, chiamati a confrontarsi sui nuovi assetti istituzionali e a disegnarne la nuova fisionomia. Siamo in una fase di grande trasformazione: ancora da definire come verranno riassegnati i compiti delle Province, mentre le Unioni dei Comuni stanno intraprendendo esperienze in gran parte inedite. In questo contesto è basilare il confronto che la Regione intende sviluppare con i Comuni, riconoscendone il ruolo strategico sul territorio. Come Presidente del Cal, il mio impegno sarà volto soprattutto a tenere un forte collegamento con tutti i Sindaci della Regione, per costruire insieme un percorso comune, volto a promuovere la crescita dell’intero territorio e a tutelare i diritti di tutti i cittadini emiliano – romagnoli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento