menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco ai presidi: "Possibile chiusura delle scuole". Il messaggio finisce nelle chat dei genitori

"La situazione Covid sta purtroppo peggiorando, nei prossimi giorni potrebbe essere decretata la chiusura delle scuole, tranne nidi e scuole dell'infanzia"

 "In queste ore sta circolando su numerose chat di genitori degli alunni questo messaggio". Inizia così il post su Facebook del sindaco Enzo Lattuca. Un messaggio informale inviato dal Comune ai dirigenti scolastici è finito sulle chat dei genitori: "La situazione Covid sta purtroppo peggiorando, nei prossimi giorni potrebbe essere decretata la chiusura delle scuole, tranne nidi e scuole dell'infanzia". In poche parole il territorio cesenate rischia l'arancione scuro, come successo nel Bolognese. Venerdì il picco di casi, 172 nuovi positivi, numeri che non si erano mai visti da queste parti, e che hanno messo tutti in allarme. "Per ora Cesena non è in 'caduta' - si legge nel messaggio scritto a nome di Lattuca e Carradori - ma se l'onda non dovesse fermarsi dobbiamo intervenire prima che le terapie d'urgenza tracollino".

"Come è evidente dal tono di quanto scritto - ha sottolineato Lattuca - si tratta di un messaggio privato, che il nostro Ufficio scuola ha inviato a tutti i dirigenti scolastici, su mia richiesta. Stiamo lavorando tutti in una situazione non facile da un anno, per cui non è mia intenzione biasimare quanto accaduto", il prevedibile disappunto di Lattuca. "Ciò che mi preme sia chiaro è che, ad ora, non è stata ancora assunta alcuna decisione di sospendere le lezioni in presenza (elementari, medie e superiori). In ogni caso è una decisione che spetta alla Regione, in accordo con i Comuni interessati. Per questo siamo in contatto costante con Regione e ASL".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento