Il sindacato degli infermieri Nursing-Up fa appello a Lattuca: "Ascolti i nostri problemi"

"Noto che il Sindaco ha mantenuto la delega sulla sanità - scrive Gridelli - e, visto le peculiarità della nostra organizzazione sindacale, sarà nostro “dovere” e speriamo auspicio coinvolgerlo"

"Dopo i meritati festeggiamenti è doveroso iniziare a lavorare per la città, come si dice in gergo ciclistico, a pancia a terra”. A sollecitare il nuovo sindaco Enzo Lattuca, dopo avergli fatto i complimenti per la recente vittoria, è il cesenate Gianluca Gridelli, responsabile del sindacato degli infermieri Nursing-Up Romagna e Imola, che ha consegnato una lettera al primo cittadino ricordandogli gli impegni nel settore della sanità ancora da portare a casa.

"Noto che il Sindaco ha mantenuto la delega sulla sanità - scrive Gridelli - e, visto le peculiarità della nostra organizzazione sindacale, sarà nostro “dovere” e speriamo auspicio coinvolgerlo  in tutti quei casi in cui si mette a rischio la salute della cittadinanza. Partiamo da un quesito tecnico ma fondamentale. Lucchi, interpellato più volte, in veste di presidente della Conferenza Sanitaria territoriale, non si è mai degnato di  convocarci né tantomeno di rispondere alle nostre note. Per questo motivo chiediamo a Lattuca, invece, di mantenere l'interesse dimostrato durante la campagna elettorale in un colloquio presso la nostra sede di Cesena sulle tematiche della sanità più importanti: dal nuovo Ospedale Bufalini alla gestione della popolazione sempre più anziana e non autosufficiente alla difficoltà nei rapporto con la Direzione Generale della Ausl Romagna e tanto altro. Il Nursing Up c'è, ora aspettiamo il sindaco Lattuca". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

Torna su
CesenaToday è in caricamento