rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Savignano sul Rubicone

Il presidente della Regione alla "Casadei Sonora" rende omaggio allo Strauss di Romagna

Casadei Sonora è storica casa discografica che raccoglie e custodisce il prezioso patrimonio artistico del maestro Secondo Casadei, lo Strauss della Romagna. Sono oltre 1000 i brani conservati

Il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha visitato giovedì mattina, accolto da Riccarda Casadei assieme alle figlie Letizia e Lisa Valletta, e dai Sindaci di Savignano (Filippo Giovannini), San Mauro (Luciana Garbuglia) e dal vice sindaco di Gatteo  (Roberto Pari) la sede della Casadei Sonora, storica casa discografica di Savignano che raccoglie e custodisce il prezioso patrimonio artistico del maestro Secondo Casadei, lo Strauss della Romagna. Sono oltre 1000 i brani (walzer, polke e mazurke, di cui 1048 incisi), “ereditati” da numerose orchestre italiane che li diffondono nelle loro serate con entusiasmo e coinvolgimento del pubblico di tutte le età.

Nel 2017 ricorrono i 70 anni della Casa Discografica e la casa museo di Secondo Casadei a Savignano sul Rubicone entra a far parte delle Case della Memoria, un associazione nazionale che è membro della Conferenza Permanente delle Associazioni Museali Italiane di ICOM Italia e socio dei Comitati Tematici Internazionali ICLM (International Committee for Literary and Musical Museums) e DEMHIST (International Committee for Historic House Museums).

"Luoghi come questo –ha commentato il Presidente Bonaccini visitando la sede di Casadei Sonora e la Casa Museo di Secondo Casadei –danno valore al patrimonio di una terra che ha generato, lungo la Via Emilia, personalità di spicco della storia della musica, da Verdi a Pavarotti, e ospita eventi del calibro del Ravenna Festival e del mega concerto da record di Vasco Rossi. Venire qui nella settimana in cui abbiamo approvato in Giunta la Legge Regionale sulla Musica, con cui sarà stanziato 1 milione di euro per produzioni musicali e scuole di musica, acquista un senso ancora maggiore. Da due anni, con la Notte del Liscio, stiamo inoltre cercando di valorizzare, anche turisticamente, un patrimonio di cultura e conoscenza che affonda le radici nella nostra identità".

Bonaccini alla "Casadei Sonora"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente della Regione alla "Casadei Sonora" rende omaggio allo Strauss di Romagna

CesenaToday è in caricamento