Il narratore Roberto Mercadini ospite della scuola "2 Agosto 1849"

Dal Comitato un ringraziamento anche agli insegnanti, ai genitori e agli esercenti

Il narratore Roberto Mercadini è stato ospite lunedì scorso della scuola "2 Agosto 1849". "Il segreto misterioso che ogni racconto si porta dietro, la freschezza di una parola che vola sottovoce o si posa a squarciagola sono gli ingredienti selezionati dal grande narratore, che ha regalato una bella magia ai bambini e agli adulti che lì, nel giardino della scuola, sono accorsi numerosi per far festa insieme - si legge nel messaggio di ringraziamento del "Comitato Rappresentanti scuola elementare 2 agosto 1849" -. Ci ha raccontato storie del vivere Mercadini; storie di frutti e di Nespole- frutti tra gli ultimi d’autunno e così speciali, storie di felicità e di malinconie, storie di chi come il grande Manoel Francisco dos Santos, noto come Garrincha, nato strabico, con la spina dorsale deformata e il bacino sbilanciato è diventato un grande calciatore. Storie di vita che i bambini ascoltano, che i bambini capiscono sempre a volte più degli adulti. Poi, all’improvviso, quella voce per nulla timida di un giovane spettatore che proprio a Mercadini dice, alzando la mano: “..io ho capito, ognuno nasce come può..!”". Dal Comitato un ringraziamento anche agli insegnanti, ai genitori e agli esercenti "che hanno permesso una bella merenda per il numeroso pubblico e che ci ha permesso di raccogliere fondi per la nostra cara e amata scuola pubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento