Il mercato riparte nel cuore della città: "Spostamento temporaneo per 40 operatori"

"Il mercato di Cesena fa parte della storia e delle tradizioni di tutti i cittadini pertanto riteniamo fondamentale il suo collocamento a servizio della città"

"Finalmente riparte il mercato di Cesena. Ringraziamo il sindaco Lattuca e l’assessore Ferrini per la disponibilità dimostrata nei frequenti incontri che si sono succeduti in seguito alla pubblicazione del Protocollo regionale per la ripartenza in sicurezza del commercio su area pubblica".

L'annuncio arriva da ANVA Confesercenti e FIVA Confcommerci:  "L’obiettivo che ci siamo posti prioritariamente è il mantenimento del mercato del mercoledì e sabato nel cuore della città e la ripresa del mercato di Borello. Il mercato di Cesena fa parte della storia e delle tradizioni di tutti i cittadini pertanto riteniamo fondamentale il suo collocamento a servizio della città. In questo senso riconosciamo lo sforzo compiuto per ascoltare il nostro appello ed evitando più semplici scorciatoie di spostamento in aree periferiche, così come è apprezzabile l’intervento sulla Cosap. Da parte nostra abbiamo compreso le esigenze correlate al Protocollo regionale ed in funzione della sicurezza e salute dei cittadini (e degli stessi operatori) abbiamo condiviso ed inviato una nota all’amministrazione contenente diverse proposte per svolgere il mercato in sicurezza. Riteniamo che i punti esplicitati nella nota fossero sufficienti a garantire le condizioni idonee per lo svolgimento del mercato. Nella bozza dell’ordinanza ricevuta, invece, è previsto lo spostamento temporaneo di una quarantina di operatori.

Le motivazioni addotte per tale decisione sono comprensibili tuttavia non possiamo non segnalare il disagio che in questo modo si arreca agli imprenditori coinvolti. Comprendiamo anche che in questo momento non ci siano i tempi per riprendere il confronto alla ricerca di una soluzione maggiormente condivisa in quanto un’altra esigenza imprescindibile è l’apertura immediata del mercato per poter riprendere l’attività dopo oltre due mesi di chiusura".

"Le difficoltà causate dalla prolungata chiusura segnano pesantemente i bilanci delle aziende e la vita di centinaia di famiglie e si inseriscono in un contesto di disagio economico che la categoria attraversava anche prima del Coronavirus. Nella consapevolezza che la ripresa sarà lenta e graduale, vi chiediamo di creare le condizioni per non appesantire ulteriormente la già difficile economia delle piccole imprese del commercio su area pubblica, sostenendo come Amministrazione Comunale le spese per gli oneri correlati alle misure di sicurezza. Confidando in un miglioramento delle condizioni sanitarie in tempi brevi, invitiamo calorosamente ad attenuare tempestivamente e prima del periodo indicato (4 ottobre 2020) le misure previste dall’ordinanza in relazione allo spostamento dei banchi, ripristinando al più presto la tradizionale configurazione mercatale. Per favorire una più veloce ripresa del mercato invitiamo l’Amministrazione ad attuare forme di promozione capaci di coniugare la valorizzazione del mercato e più in generale di tutto il centro storico. Per le motivazioni sopra espresse e confidando nell’accoglimento delle richieste elencate, abbiamo espresso parere sostanzialmente favorevole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento