Il maestro di Judo conquista il settimo Dan, i complimenti del sindaco Lattuca

All’incontro hanno preso parte il Vicesindaco e Assessore allo Sport Christian Castorri, la Presidente del Judo Kodakon Raffaella Molari e una nutrita compagine di allievi

Il maestro Vladimiro Burioli, fondatore del Judo Kodokan Cesena 1966, ha conquistato il 7° DAN (cintura bianca e rossa) allo stage nazionale dell'A.D.O. a Modena. Tra i primi a congratularsi con l’atleta professionista cesenate è stato il Sindaco Enzo Lattuca che ricevendolo nella Sala degli Specchi del Palazzo comunale ha sottolineato quanto sia importante per Cesena la competizione sportiva e il valore assoluto dello spirito di squadra.

All’incontro hanno preso parte il Vicesindaco e Assessore allo Sport Christian Castorri, la Presidente del Judo Kodakon Raffaella Molari e una nutrita compagine di allievi. Inoltre, sabato 1 e domenica 2 febbraio Sindaco e Assessore hanno assistito alla manifestazione sportiva organizzata sempre dal Judo Kodakon e partecipata da oltre 600 atleti, dai 6 anni in poi (tra le categorie giovanili e gli agonisti amatori), arrivati da tutta Italia per gareggiare.

Il gruppo sportivo “A.S.D. Judo Kodokan Cesena 1966” , affiliato alla F.I.A.P. (Federazione Italiana Atletica Pesante), nasce per l'uscita del maestro Vittorio Quarta da un club che frequentava nel 1964. Dal 1975, quando il maestro si congedò dal corpo di polizia cesenate e ritornò a Lecce, tutto passò nelle mani dei suoi allievi Vladimiro Burioli e Fernando Sabatini, allora cinture marroni. Subito i due decisero di frequentare un corso per cintura nera con la lega arti marziali della U.I.S.P. (Unione Italiana Sport Per Tutti). A Bologna, nel 1977, Vladimiro Burioli e il suo uke  Andrea Barbieri  superarono l’esame a cintura Nera 1° Dan  aspirante Istruttore. Anche Fernando Sabatini fece l’esame da cintura nera, ma poi si allontanò dal Kodokan nel 1978. A Lanzo Torinese la lega arti marziali della U.I.S.P. unificò, in collaborazione con la C.E.S.F.O.R., il metodo per riconoscere tutti gli insegnanti dell’associazione riunendoli in un albo nazionale, nel quale entrò a far parte anche Burioli. Finalmente si poté registrare ufficialmente il gruppo sportivo “Judo Kodokan Cesena 1966”. Burioli continua tutt’ora, dopo aver ottenuto nel 1998, a Cattolica il 5° Dan cintura Nera Judo, assieme ai suoi collaboratori più stretti,  il suo percorso di studi divulgando la teoria e la pratica del Judo oltre che nella palestra anche nelle scuole del comprensorio cesenate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Judo Kodokan Cesena 1966 a tutt’oggi continua la sua attività con un dojo di 140 metri quadrati grazie al Comune di Cesena che a capito la valenza di questa disciplina ampliando e mettendo in regola l’impianto dato in concessione al gruppo sportivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento