rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Savignano sul Rubicone

Il gruppo di lettura "Savignano 451" compie sei mesi

Per festeggiare l'occasione le giovani organizzatrici hanno deciso di inserire il loro gruppo di lettura nel registro nazionale degli appassionati di condivisioni letterarie

Festeggia i suoi primi sei mesi di attività con una pagina Fb nuova di zecca e con l'iscrizione ufficiale alla “Rete nazionale dei gruppi di lettura”: il gruppo di amanti dei libri “Gdl Savignano 451” è oramai un appuntamento fisso per la città per offrire occasioni di incontro e socialità a tutti gli appassionati di lettura. Nato a novembre 2015 alla Biblioteca di Palazzo Vendemini grazie all'entusiasmo di due giovani volontarie del Servizio civile nazionale, il gruppo è cresciuto in fretta mese dopo mese, con gli incontri serali mensili a base di convivialità e chiacchiere ogni volta su un diverso libro concordato insieme. Giovedì alle 21, per esempio, sarà la volta di "Opinioni di un clown" del premio nobel Heinrich Böll.
“All'inizio – spiegano le giovani referenti Mariagrazia Bersani e Carlotta Drudi – eravamo una decina di persone di età diverse, soprattutto donne, ma nel corso dei mesi si sono aggiunte sempre persone nuove, anche dai Comuni limitrofi. Dopo i primi incontri per “rompere il ghiaccio” abbiamo iniziato a strutturarci usando Facebook e il passaparola per coinvolgere sempre più persone. Questa recente iscrizione al portale dei Gruppi di lettura italiani vuole richiamare lettori anche da altri territori, che magari potranno interagire con noi anche solo via web”.
La rete dei gruppi di lettura, promossa dal Sistema Bibliotecario Nord Est di Milano, ospita infatti il catalogo collettivo di tutte le letture condivise, pubblicando anche recensioni, interviste e articoli per favorire scambio e condivisione di informazioni, pareri e idee tra lettori di tutta Italia. In questi mesi le scelte del gruppo – che ad ogni appuntamento vota democraticamente la lettura successiva – hanno spaziato da José Saramago ai Luther Blisset, da Haruki Murakami a Aleksandr Isaevic Solzenicyn.
“Ogni mese – concludono le organizzatrici – proponiamo una rosa di dieci testi tra cui votare, sia di autori italiani che esteri, spaziando dalla narrativa alla saggistica. Inseriamo solo testi già in catalogo nelle biblioteche della zona, che così i lettori possono prendere in prestito a costo zero. Anche il nome che abbiamo scelto si rifà a un testo pietra miliare della letteratura contemporanea, quel “Fahrenheit 451” in cui ai libri veniva dato fuoco per il mantenimento del controllo sociale. Un nome che abbiamo scelto insieme proprio per valorizzare quel libero scambio di idee che solo una cultura accessibile a tutti sa garantire a una comunità”.
“La proposta – spiega l'assessore alla Cultura Maura Pazzaglia - è partita dalle ragazze che proprio alla biblioteca di Savignano hanno scelto di dedicare il loro anno di servizio civile: il loro spirito di iniziativa ha permesso di creare un nuovo spazio di cultura in grado di coinvolgere non solo i frequentatori abituali ma anche tanti nuovi appassionati di lettura, che sono così venuti in contatto con le opportunità e i servizi offerti dalla nostra biblioteca”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gruppo di lettura "Savignano 451" compie sei mesi

CesenaToday è in caricamento