Il gps del tablet indirizza la Polizia ad una coppia di ladri: la refurtiva nascosta nel paraurti di un'auto

Trascorsa la notte in camera di sicurezza, i partenopei sono stati processati per direttissima giovedì mattina

Trovati con refurtiva per 6mila euro. Gli agenti della Volante della Questura di Rimini hanno arrestato due napoletani di 58 e 61 anni. Le "luci blu" si sono attivate nella tarda serata di mercoledì, dopo che a Cesena era stato messo a segno un furto all'interno di una vettura parcheggiata davanti a un ristorante. Tra le refurtiva i ladri non sapevano che vi erano un tablet munito di gps, il cui proprietario si è accorto che il segnale indicava la zona del riminese.

E' così partita una caccia ai malviventi e, sempre grazie al gps, il personale del 113 è arrivato ad un ristorante della zona di Miramare. Qui hanno notato che da un'auto sono scesi due personaggi sospetti. Il segnale del tablet era fermo sulla zona. Gli agenti lo hanno fatto squillare, avvertendo dall'auto la suoneria. Gli individui sono stati a quel punto bloccati. E' stato grazie all'intuito di poliziotti che si è arrivati a scoprire un doppiofondo, ricavato nel paraurti della vettura.

Oltre all'apparecchio è spuntata altra refurtiva, come materiale informatico e occhiali da sole griffati, per un valore di 6mila euro. I campani sono stati arrestati con l'accusa di furto aggravato in concorso e denunciati a piede libero per ricettazione. Trascorsa la notte in camera di sicurezza, i partenopei sono stati processati per direttissima giovedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

Torna su
CesenaToday è in caricamento