Il Coronavirus scolpito nel ferro, la scultura dell'artista cesenate

“Carlo ha raffigurato un volto umano, senza nome né lineamenti: proprio per poter ricordare tutti gli uomini colpiti dal Coronavirus"

Carlo Strada ha colpito ancora. Questa volta, l’artista di Villachiaviche ha usato il ferro per imprimere nella memoria un fatto storico di enorme portata: l’epidemia mondiale. 

Il parroco don Daniele Bosi descrive l’opera: “Carlo ha raffigurato un volto umano, senza nome né lineamenti: proprio per poter ricordare tutti gli uomini colpiti dal Coronavirus. Il viso della grande scultura realizzata in ferro battuto è formato da un dispencer per l’igienizzazione con tanto di beccuccio per l’applicazione, che è possibile premere. Al centro compaiono due occhi e un naso protetto da mascherina. Il tutto poggia sul mondo, raffigurazione circolare sostenuta da piede quadrato in cui l’autore ha scritto “Epidemia mondiale Corona Virus” e la firma: Carlo Strada 2020. Utilizzare il ferro per fare sculture è opera modo difficile; ci vogliono abili mani, come quelle di Carlo che ha dedicato questa scultura, alta circa 2 metri, a tutti i Caduti di questa pandemia, specialmente quelli della nostra città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scultura, che andrà ad arricchire la collezione delle opere di Carlo utilizzata per le mostre ed esposizioni, sarà visibile a tutti sabato 19 e domenica 20 settembre nella chiesa di Villachiaviche (sabato dalle ore 15 alle 19.30; domenica dalle 7 alle 12.30 e dalle 19.30 alle 21).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento