Cronaca

Il Corelli trasloca a palazzo Nadiani: parte il conto alla rovescia

Nuova vita per Palazzo Nadiani che dal prossimo autunno diventerà la sede dell’Istituto di cultura musicale Corelli. La sistemazione dello storico edificio è ormai in dirittura d’arrivo

Nuova vita per Palazzo Nadiani che dal prossimo autunno diventerà la sede dell’Istituto di cultura musicale Corelli. La sistemazione dello storico edificio è ormai in dirittura d’arrivo: all’appello mancano solo alcune opere di completamento alla parte impiantistica, mentre durante l’estate si procederà ad allestire l’auditorium, con il montaggio del palco, l’installazione dei dispositivi di insonorizzazione, ecc. Per verificare l’andamento dei lavori, questa mattina il Sindaco Paolo Lucchi ha effettuato un sopralluogo nel palazzo: ad accompagnarlo l’Assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti, la Presidente dell’Asp Cesena Valle Savio Elide Urbini, il direttore Asp Alessandro Strada, il dirigente Gualtiero Bernabini e l’architetto Ivano Piraccini dell’Edilizia Pubblica e il dirigente dei Servizi Sociali Matteo Gaggi.

“Avevo già ben presenti le potenzialità di Palazzo Nadiani - commenta il Sindaco Lucchi – ma sono rimasto ugualmente molto colpito: grazie all’intervento effettuato stiamo per restituire alla città uno spazio affascinante e di grande pregio, che non solo offrirà una sede più ampia e funzionale al Corelli, ma consentirà di progettare anche nuove attività. Si tratta di un ottimo risultato, del quale desidero ringraziare l’Asp, artefice del buonissimo lavoro, e i genitori degli allievi, che hanno offerto grande collaborazione impegno. Intanto, la visita di questa mattina segna, in qualche modo, anche il punto di partenza per definire l’utilizzo futuro degli spazi del San Biagio attualmente occupati dal Corelli. Posso comunque già anticipare, in accordo con l’Assessore Baredi, che saranno dedicati alla cultura”.

Traslocando a Palazzo Nadiani, il Corelli avrà a disposizione circa 700 metri quadrati da dedicare tutti  alla musica. Accanto alle 14 aule (contro le 8 attuali), ci saranno una comoda sala d’attesa, oltre, naturalmente, ai locali di segreteria; al piano nobile due grandi saloni sono destinati ad accogliere la storica biblioteca musicale dell’istituto, la fonoteca e il fondo Fracassi, con i materiali appartenuti all’omonimo liutaio. Senza dimenticare il grande auditorium, con una superficie di oltre 100 mq.

Dopo il sopralluogo del Sindaco, questa sera Palazzo Nadiani sarà visitato anche dai genitori degli allievi: qui, infatti, è  stata convocata la  riunione per la presentazione del Piano formativo 2013-2014 che, a fianco della programmazione ordinaria, proporrà anche soluzioni innovative permesse proprio dalla disponibilità dei nuovi spazi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Corelli trasloca a palazzo Nadiani: parte il conto alla rovescia
CesenaToday è in caricamento