menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune rimanda l'entrata in vigore della sosta a pagamento nelle aree balneari

La Giunta Comunale di Cesenatico ha deliberato, come lo scorso anno, di prorogare l’inizio della sosta regolamentata nelle aree di interesse balneare, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria

La Giunta Comunale di Cesenatico ha deliberato, come lo scorso anno, di prorogare l’inizio della sosta regolamentata nelle aree di interesse balneare visto il perdurare dell’emergenza sanitaria. Il regolamento comunale, infatti, prevede l’istituzione della sosta regolamentata nelle zone attigue al mare del territorio, - Giardini al Mare, lungomare Valverde-Villamarina -, a partire dal 1° maggio di ogni anno. La Giunta ha deciso di prevedere che la sosta estiva non decorra più dal 1° maggio ma dal 1° giugno con il provvedimento valido esclusivamente per la stagione 2021. La società che gestisce la sosta regolamentata, ATR, provvederà all’adeguamento dei parcometri e alla predisposizione della necessaria segnaletica.

I parcheggi interessati dal provvedimento sono numerosi, ben 148 a Ponente, 267 a Valverde, 952 ai Giardini al Mare e 292 a Villamarina. "Ci auguriamo tutti che le cose tornino alla normalità nel più breve tempo possibile, intanto abbiamo preso questo provvedimento come lo scorso anno per andare incontro alle esigenze dei cittadini di Cesenatico. I parcheggi interessati sono numerosi e spero davvero di vederli presto pieni, segno che la nostra stagione è iniziata", il commento del Sindaco Matteo Gozzoli. 
"Come lo scorso anno, abbiamo deciso di intervenire con la proroga della sosta regolamentata visto che, stando alle disposizioni attuali, la stagione estiva partirà in ritardo rispetto alle abitudini di Cesenatico. Ringrazio come sempre ATR per la collaborazione e la disponibilità", le parole del Vice Sindaco Mauro Gasperini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento