menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune 'caccia' i nove rom che bivaccavano in zona ex Zuccherificio

La famiglia da anni bivacca nei pressi dell'ex Zuccherificio. Sette provvedimenti sono stati consegnati materialmente e altri due stanno per esserlo.

Mercoledì la Polizia municipale di Cesena, in collaborazione con gli agenti del locale Commissariato di Polizia, ha notificato il “foglio di via” dalla città a un gruppo di nove rom, tutti componenti della stessa famiglia, che da anni bivacca nei pressi dell’ex Zuccherificio. Sette provvedimenti sono stati consegnati materialmente e altri due stanno per esserlo. L’intervento è scattato alle ore 4.30 del mattino, quando gli agenti della Municipale hanno compiuto un sopralluogo in piazza Sciascia (dove negli ultimi tempi il nucleo familiare trascorreva la notte, cercando riparo negli androni dei palazzi e bivaccando si giacigli di fortuna). Dopo averli identificati sul posto, la Municipale ha invitato i nove nomadi al comando per lo svolgimento dell’ ‘intervista’ prescritta dal decreto legislativo 30/2007. 

I dati così raccolti sono stati trasmessi all’Ufficio Immigrazione della Questura di Forlì, ai fini della determinazione dei passi successivi. Tre di loro (su richiesta della Questura) sono stati accompagnati presso il Gabinetto di Polizia Scientifica del Commissariato di Cesena, per essere sottoposti a rilievi dattiloscopici e fotografici, mentre anche altri quattro sono stati accompagnati al Commissariato. Due, invece, hanno potuto lasciare subito il Comando della Polizia Municipale. Ai sette accompagnati al Commissariato è stato subito notificato il decreto di allontanamento dal territorio nazionale.

E’ questo il primo provvedimento del genere eseguito in città, reso possibile grazie all’impegno congiunto delle forze dell’ordine, che hanno lavorato su questo caso con molta precisione e costanza. In particolare va messa in evidenza la grande cooperazione tra la Polizia di Stato, grazie all'intervento diretto del questore Loretta Bignardi, e la Polizia Muncipale, coordinata dal comandante Giovanni Colloredo.

Continua nella pagina successiva ====>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento