Cronaca

Il comitato: "Il sindaco va contro la circolare che vieta i centri per profughi dove c'è caporalato"

"Il Sindaco se ne frega dei suoi cittadini e della sicurezza dei suoi territori, soprattutto di Borello. Va contro la circolare che dice di non aprire un centro di accoglienza in zone in cui è presente caporalato"

“Il Sindaco se ne frega dei suoi cittadini e della sicurezza dei suoi territori, soprattutto di Borello. Va contro la circolare 9212 della Prefettura che dice di non aprire un centro di accoglienza in zone in cui è presente caporalato. Proprio a Borello hanno trovato un gruppo di caporali ed hanno arrestato tre marocchini e uno ancora è latitante. Abbiamo messo in evidenza questo problema sin dal 5 settembre”: è il commento che arriva dal comitato “Borello Futuro” sulla seconda operazione della Guardia di Finanza che a Borello ha sradicato un altro giro di caporalato, che ha permesso di scoprire 42 lavoratori vittime dello sfruttamento, di cui 15 clandestini, e messo sotto accertamento un'altra cinquantina di addetti formalmente con contratto di lavoro, ma che presenterebbero comunque consistenti irregolarità.

Sono stati scoperti anche 7 appartamenti della valle del Savio in cui abitavano questi lavoratori, stipati e in condizioni degradanti. Per Mattia Acquaviva, portavoce del Comitato Futuro Borello: “Va contro la Carta della Buona Accoglienza che dice di fare una seria analisi di sostenibilità dei territori e di inclusione reale dei migranti prima di aprire un centro di accoglienza. A Borello ci sono tantissimi stranieri, sono 1 su 4 e non tutti regolari. Tra qualche anno come sarà questo quartiere? Il sindaco va contro i propri cittadini che gli avevano chiesto aiuto per non fare aprire un centro, ma ha preferito aiutare gli "amici" e quelli della Misericordia nel loro business”.

“Oggi, come sempre tutto in sordina, sono arrivati 10 "ospiti" della casa, dai 5 che dovevano essere per  "decongestionare" le altre strutture di accoglienza. E per fortuna che il comune di Cesena ha già sforato il tetto del 2,5 per 1000 fissato dai Comuni (2,8% secondo i dati forniti in Consiglio Comunale). Ancora menzogne. E questo è un Sindaco? Il comitato si batte da mesi e da mesi chiede risposte che non ha ancora avuto. Forse qualche Procura in futuro ci saprà dare risposte maggiori. 
Il Comitato vigilerà che siano rispettate le migliori condizioni per gli ospiti nella speranza che non vi siano problemi e comunque non si dimenticherà dell'atteggiamento e del comportamento falso che questa Giunta ha avuto nei confronti di Borello e lo stesso faranno i 510 cittadini firmatari della petizione di agosto”.

STIPATI COME ANIMALI TRA BLATTE E SPORCIZIA, ECCO IL VIDEO DELLA VERGOGNA

Arrestata una nuova squadra di caporali: erano a capo di coop con un giro milionario

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato: "Il sindaco va contro la circolare che vieta i centri per profughi dove c'è caporalato"

CesenaToday è in caricamento