Lo spettacolo si tiene, arriva la Municipale. Il circo: "Battaglia per i diritti di tutti i cesenati"

Il primo spettacolo di venerdì sera all'ippodromo ha ricevuto anche la prevedibile visita della Polizia Municipale

E alla fine lo spettacolo del Circo di Vienna si è regolarmente tenuto all’interno dell’Ippodromo. Venerdì sera, nonostante il divieto del Comune di Cesena, il circo, che ha piantato le tende all’ippodromo col suo variopinto seguito di artisti e animali esotici, ha tenuto il suo primo spettacolo “ufficiale” dopo otto giorni di stop. Lo spettacolo è stato accompagnato anche da un avviso sulla pagina Facebook del Circo di Vienna in cui si contesta la mancata autorizzazione municipale: “Informiamo il pubblico di Cesena che tutti gli spettacoli del Circo di Vienna verranno effettuati secondo le normative delle leggi vigenti, quindi gli spettacoli non sono eseguiti abusivamente. Continueremo a presentare i nostri spettacoli fino al 15 gennaio”. Non senza una punta di polemica: “P.S. Vi siete mai chiesti perché dal 2011 non è più venuto un circo a Cesena?”. gli spettacoli quindi si terranno tutti i giorni fino al 15 gennaio alle 17 e alle 21.

Il primo spettacolo di venerdì sera, che ha visto la presenza di circa 30-40 spettatori, ha ricevuto anche la prevedibile visita della Polizia Municipale, che non ha interrotto lo spettacolo, ma all’esterno – dopo aver constatato la presenza di pubblico e di numeri circensi sotto il tendone – ha redatto un verbale di ispezione. Tale verbale diventerà la base di un procedimento che molto probabilmente sfocerà con una sanzione. Dalla Polizia Municipale nei giorni scorsi avevano spiegato che un’apertura priva delle autorizzazioni comunali sarebbe sfociata in conseguenze amministrative, e quindi multe, ma anche penali.

In questo braccio di ferro estenuante, da parte sua, però, il management del circo si ritiene dalla parte della ragione e nel rispetto delle leggi nazionali sovraordinate ai regolamenti comunali. Inevitabile, quindi, lo strascico legale. I legali del Circo di Vienna hanno già intrapreso un’azione davanti al Tar che tuttavia ha rigettato provvedimenti cautelativi d’urgenza in attesa di trattare la questione nel merito.

Venerdì sera intanto è stato diramato un comunicato ufficiale anche dal tour manager del Circo di Vienna, Fabio Mosconi: "Dalle nebbie del Seicento emergono un nuovo Don Rodrigo, il Griso e tutti i suoi Bravi a impedire il sogno dei popolani Renzo e Lucia. Tutti sappiamo bene che dopo mille tribolazioni la storia ha il lieto fine. Vale la pena ricordare anche che il piccolo Davide si fa giustizia davanti al gigante Golia. Nello stesso modo vogliamo ricordare ai cittadini di Cesena che stiamo combattendo anche per i loro diritti affinché non sia sempre necessario abbassare la testa".

In una nota stampa, la polizia Municipale ha sottolineato che "Alla luce delle diverse comunicazione diffusesi sui social network, che pubblicizzavano l’avvio delle esibizioni del circo di Vienna, nel corso della serata la Polizia Municipale si è recata sul posto, constatando l’effettivo svolgimento di uno spettacolo. Gli agenti della Municipale, senza interrompere alcuna attività, hanno quindi redatto un verbale di ispezione. Al fine di raccogliere maggiori informazioni ed acquisire ulteriori elementi, nel primo pomeriggi di oggi la Polizia Municipale ha effettuato un ulteriore sopralluogo, rilevando le zone da cui il pubblico accede. In questa fase in cui le manifestazioni avvengono senza alcun permesso, anche in virtù della richiesta di autorizzazione presentata dal circo nella giornata di giovedì 28 e su cui dovrà pronunciarsi nei prossimi giorni il Suap, la Polizia Municipale continuerà a monitorare la situazione, senza tuttavia intervenire fino a che non dovessero manifestarsi situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone. La documentazione e le informazioni raccolte, una volta terminata l’acquisizione, verranno valutate per eventuali denunce o sanzioni".

circo vienna interno-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento