menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il capannello di giovani insospettisce la Polizia, il pusher tradito dal nervosismo: arrestato

A finire in arresto un italiano di 23 anni,  residente in città, con a carico precedenti penali specifici

Occhio sempre vigile da parte degli uomini del Commissariato di Polizia di Cesena sul fenomeno  dello spaccio che coinvolge anche ragazzi giovanissimi. A finire in arresto un italiano di 23 anni,  residente in città, con a carico precedenti penali specifici. 

Nel corso di un preciso e mirato controllo nelle zone più sensibili della città rispetto al problema dello spaccio, gli agenti hanno identificato tre ragazzi fermi in disparte. Gli operatori della volante del Commissariato si sono accorti che uno di loro era articolarmente nervoso e agitato durante le operazioni di identificazioni. Il giovane ha cercato di liberarsi dalla tasca dei pantaloni di un oggetto che è poi risultato essere una sigaretta artigianale contenente sostanza stupefacente.

E' scattata la perquisizione nell’abitazione del ragazzo  dove è spuntato un panetto del peso di circa 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish  e 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo marjiuana, un bilancino di precisione ed un coltello da cucina usato per il taglio della sostanza con ancora tracce della stessa sulla lama.

Per il 23enne è scattato l'arresto, convalidato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Forlì. Il pusher ha patteggiato la pena di un anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento