Il Bonci, un "teatro senza mura" per la stagione 2017-2018

Teatro di parola, musica, circo e danza: tanti linguaggi in una grande piazza teatrale. Un programma “a misura di città”, che allarga lo sguardo alla scena internazionale.

UN TEATRO SENZA MURA -  ERT campagna grafica 2017 2018

UN TEATRO SENZA MURA è il Leitmotiv che ha ispirato la programmazione artistica 2017-2018 di ERT Fondazione, la prima che Claudio Longhi firma e presenta nella veste di direttore. E sarà questo il segno - reso evidente dalla campagna grafica di quest’anno - che attraverserà la nuova stagione del Teatro di Cesena: nei mesi a cavallo fra il 2017 e il 2018 il Bonci sarà un “teatro aperto”, privo di barriere fisiche e ideologiche, che sa farsi ambiente e spazio di tutti, da attraversare e vivere insieme.

Nasce da questa vocazione un programma “plurale” che, contaminando stili e generi, affronta temi comuni parlando tanti linguaggi. E, a margine degli spettacoli, ecco le nuove iniziative che, in collaborazione con le altre istituzioni culturali della città, il Bonci mette in campo per chiamare a raccolta i cesenati: performance, atelier, letture e incontri che coinvolgeranno i cittadini di ogni età.

Da ottobre 2017 a maggio 2018 sono in programma 34 titoli per un totale di 63 serate di spettacolo.

Segnano la nuova stagione alcuni dei grandi nomi della regia italiana ed europea - da Peter Stein a Antonio Latella, Cesare Lievi, Claudio Longhi, Mauro Avogadro, Marco Sciaccaluga, Claudio Tolcachir - accanto ad autori a tuttotondo della scena contemporanea (come Marco Paolini, Fausto Paravidino, Marco Martinelli e Ermanna Montanari, Chiara Guidi, Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri) e primi attori (Giulia Lazzarini, Maddalena Crippa, Umberto Orsini, Massimo Popolizio). La notte di Capodanno si passa a teatro con i giocolieri della compagnia francese La Main de l’Homme. Per la danza sono attesi, per la prima volta, BodyTraffic e MM Contemporary Dance Company mentre al centro del cartellone musicale ci sono Paolo Fresu e Omar Sosa, l'Ukrainian Radio Symphony Orchestra con Stefan Milenkovich al violino, Sonia Bergamasco con EsTrio e l'astro nascente del jazz Yilian Cañizares. La Societas e il Teatro Valdoca dedicano a Cesena un progetto comune in quattro movimenti: Disgelo dei nomi.

La campagna abbonamenti è in corso fino al 4 novembre.

La stagione 2017-2018 è promossa da ERT - Teatro Bonci e Comune di Cesena con il sostegno di BPER Banca.

Link: https://www.teatrobonci.it/home.php

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento