menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bastione Ex Lazzaretto è nella lista rossa dei beni culturali in pericolo

Il progetto di recupero delle mura malatestiane di Cesena, nonostante sia stato elaborato ed allegato fin dal 1990 al Piano Regolatore Generale, non riscontra ancora la dovuta attenzione

Il Bastione ex Lazzaretto di Cesena (fino alla fine dell'800 era stato prima filanda poi ospedale per le malattie infettive da cui il nome) che si affaccia in via Mura di Porta Fiume e IX Febbraio ed è parte integrante delle mura Malatestiane è stato inserito nella “Lista Rossa” dei beni culturali in pericolo dall'Associazione Nazionale “Italia Nostra Onlus”. “E' una notizia che ci fa molto piacere – sottolinea Andrea Turchi, segretario della sezione cittadina – è da anni che ci battiamo per la salvaguardia di questa parte così importante delle mura che rappresenta anche un pezzo di storia locale che non può essere trascurata. Il fatto che la nostra associazione prenda direttamente posizione inserendo il manufatto nella sua lista dei beni da salvaguardare e proteggere corona una lotta che noi come sezione di Cesena portiamo avanti da anni”.

 Il progetto di recupero delle mura malatestiane di Cesena, nonostante sia stato elaborato ed allegato fin dal 1990 al Piano Regolatore Generale, non riscontra ancora la dovuta attenzione ed evidenzia la necessaria ripresa di una riflessione sul tema, ancora oggi di attualità, inerente la valorizzazione del patrimonio architettonico delle città fortificate come la città malatestiana che è un esempio lampante avendo ricevuto anche il contributo di Leonardo Da Vinci. Il restauro della cinta muraria dovrebbe essere considerato come una rilevante questione urbana e l’occasione più significativa per rivalutare complessivamente l’opera di recupero del centro storico intrapresa da alcuni decenni dall’Amministrazione Comunale e non ancora completata del tutto. Nei secoli passati, e in particolare nell'800, si è portato avanti una dissennata opera di distruzione e livellamento dell'antica cinta muraria che seppur permanendo come struttura di base ha visto demolite molte sue parti o trasformate in altro uso.

TANTI RISCHI DI PERDERE L'EX LAZZARETTO ==> continua

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento