rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Il 25 aprile a Cesenatico, Gozzoli: "Un grazie ai partigiani che ci hanno liberato dopo anni bui e dolorosi"

"Il 25 aprile è una festa, un orgoglio e una motivazione - sono le parole del primo cittadino -. E' giusto celebrare una giornata così bella della nostra storia"

Cesenatico ha celebrato la Liberazione dal regime nazifascista con un corteo in forma ristretta che dal Municipio si è recato verso i luoghi della memoria legati alla città: Ponte Ruffio, la Rocca di Cesena e il cimitero cittadino dove è stata celebrata anche una messa. Oltre al sindaco Matteo Gozzoli erano presenti anche il vicesindaco Lorena Fantozzi, gli assessori Gasperini e Pedulli, con una rappresenta delle forze dell’ordine, la sezione Anpi di Cesenatico e i consiglieri comunali Cristina Baiardi. Mauro Bernieri, Roberto Buda, Monia Rustignoli e William Spinelli. 

"Il 25 aprile è una festa, un orgoglio e una motivazione - sono le parole del primo cittadino -. E' giusto celebrare una giornata così bella della nostra storia, bisogna essere felici di quello che i Partigiani hanno fatto, occorre portare avanti questa ricorrenza e non dimenticare mai quello che è stato. La liberazione dell’Italia, e di Cesenatico, dalle forze Naziste e Fasciste ha richiesto il coraggio e l’audacia di tanti nostri concittadini che hanno sacrificato la vita per il bene di tutti. E per l’Italia libera che viviamo adesso dobbiamo ringraziare i Partigiani che ci hanno liberato dopo anni bui e dolorosi". 

Nella foto un momento della celebrazione alla Rocca di Cesena

Rocca di Cesena-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 25 aprile a Cesenatico, Gozzoli: "Un grazie ai partigiani che ci hanno liberato dopo anni bui e dolorosi"

CesenaToday è in caricamento