menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ideale passaggio di testimone fra pensionati e nuovi assunti del Comune di Cesena

Un doppio incontro svoltosi nei giorni scorsi a Palazzo Albornoz per salutare quelli che hanno lasciato il servizio e dare il benvenuto ai nuovi arrivati

Ideale passaggio di testimone fra pensionati e nuovi assunti del Comune di Cesena nell’ultimo anno, con un doppio incontro svoltosi nei giorni scorsi a Palazzo Albornoz per salutare quelli che hanno lasciato il servizio (19) e dare il benvenuto ai nuovi arrivati (una trentina, fra assunzioni, stabilizzazioni, mobilità esterne, ecc.). E’ stata l’occasione per fare il punto della situazione sull’andamento delle politiche del personale attuate dall’ente. “Il quadro normativo degli ultimi 10 anni in materia di personale  – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e il Vicesindaco Carlo Battistini, titolare della delega al Personale – è stato caratterizzato da politiche di spending review diffuse, blocchi del turn over e altre limitazioni alle assunzione di personale. Una situazione che ha creato non pochi problemi agli enti locali, e che il Comune di Cesena ha cercato di affrontare con scelte strategiche precise, attivando un’attenta valutazione delle esigenze prioritarie ed individuando le professionalità da assumere per la gestione dei servizi, quindi non limitandosi mai alla mera sostituzione automatica di parte dei posti lasciati liberi da chi aveva lasciato il servizio. In questo percorso ci hanno guidato soprattutto i principi della semplificazione dei processi e della riorganizzazione dei servizi, non privilegiando le esternalizzazioni (come hanno dovuto fare altri Comuni) e limitandole invece solo ad alcuni specifici situazioni (Istituto Musicale Corelli, Servizio energia e alcuni servizi educativi). Fra i risultati prodotti da questa scelta strategica e politica c’è una importante riduzione della spesa del personale. La spesa del personale è passata da 25.185.000 nel 2009, a circa 22.350.000 nel 2018, con un risparmio di circa 2.835.000 (pari all’11,5%)”.

Ma vediamo, nel concreto, come è cambiata la fisionomia del personale che opera nei servizi comunali negli ultimi dieci anni. Nel 2009 gli addetti erano 705, nel 2018 se ne contano 631, con una riduzione di 74 dipendenti pari a circa l’11%. Da sottolineare che nel dato relativo al 2018 sono conteggiati sia il personale in servizio presso il Comune di Cesena (558), sia quello trasferito in Unione (67), sia quello esternalizzato presso Corelli ed Energie per la città  (6), per rendere il dato paragonabile a quello del 2009 Guardando ai soli dipendenti effettivi del Comune di Cesena, al 31 dicembre 2018 si registrano 558 unità, di cui  503 a tempo indeterminato (esclusi i dirigenti) e 55 con contratto di lavoro a tempo determinato. Alla stessa data i dirigenti comunali erano 10, di cui 6 con contratto di lavoro a tempo indeterminato e 4  a tempo determinato. Rispetto alla distribuzione del personale vi è stato un incremento di quello assegnato ai servizi al cittadino ed una leggera riduzione del personale dell’ambito tecnico, riuscendo a garantire la stessa incidenza del personale della Polizia Municipale e non incrementando il personale di staff amministrativo, nonostante le numerose attività burocratiche aggiuntive introdotte dalla normativa (anti corruzione, trasparenza, privacy, codice dei contratti ecc…).

Nel corso del 2018 si sono tenuti quattro concorsi pubblici per selezionare: il Dirigente Settore Servizi al Cittadino ed Innovazione Tecnologica, due istruttori direttivi tecnici Cat. D1 da assegnare al Settore Governo del Territorio (con un posto riservato agli interni), il Dirigente del Settore Edilizia Pubblica con incarico a tempo determinato ex art. 110 del T.U. 267/2000, un istruttore Tecnico Cat. C – riservato ai disabili ai sensi della legge 68/99. Si sono, poi svolte procedure selettive per la stabilizzazione del personale precario, che ha portato all’assunzione di 20 insegnanti, fra scuole materne e nidi, e due cuochi. Nel 2019 si procederà a nuove procedure selettive per completare il piano delle assunzioni varato nel 2018 . Fra le figure da  sezionare ci sono: 1 Istruttore direttivo culturale - Cat D – Biblioteca; 1 esecutore scolastico; 1 Istruttore direttivo tecnico per Illuminazione pubblica; 1 Istruttore contabile e 1 istruttore informatico per il settore Tributi;4  Agenti di Polizia Municipale.

Saluto pensionati 2018 (1)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento