Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Secchiata di acqua gelata in testa, il sindaco Baccini lo fa e "sfida" gli altri sindaci

Una secchiata di acqua ghiacciata girata sulla propria testa: la "moda" dell'Icebucket Challenge su facebook dilaga e il neo sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini non si sottrae alla "sfida", tanto che vestito di tutto punto con camicia e cravatta, nonché con la fascia tricolore di sindaco

Una secchiata di acqua ghiacciata girata sulla propria testa: la “moda” dell’Icebucket Challenge su facebook dilaga e il neo sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini non si sottrae alla “sfida”, tanto che vestito di tutto punto con camicia e cravatta, nonché con la fascia tricolore di sindaco, il primo cittadino davanti ad una telecamera ha eseguito il rito della doccia ghiacciata. E’ l’ultima moda “virale” che si sta diffondendo per la rete, specialmente tramite i social network. Il sindaco lo ha fatto per una buona causa, accompagnando il gesto con una donazione.

IL VIDEO DELLA 'SECCHIATA'

Sostanzialmente l’iniziativa si diffonde come una “catena di Sant’Antonio”: si viene sfidati da un amico su Facebook e si finalizza la doccia fredda ad una qualche causa. Quella a cui è stato sfidato Baccini è la Icebucket Challenge dell’associazione Aisla, che si occupa dei malati di Sla. Attraverso questa iniziativa sono stati raccolti circa 290mila euro, informa il sito dell’associazione. Dopo aver postato il video della “doccia fredda”, Baccini ha subito postato la distinta del bonifico di beneficenza a favore dell'Aisla.

Non solo: Baccini ha rilanciato la sfida a tutti i suoi colleghi sindaci dell’Unione dei Comuni della Valle Savio, vale a dire i primi cittadini di Cesena, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto. Vediamo chi accetterà la sfida. Da parte sua Baccini non dimentica gli urgenti e impellenti problemi del suo Comune, con un buco di bilancio che rischia di mettere sotto commissariamento il municipio del comune termale. Dice Baccini: “Di fronte ad un tema così importante, non ho potuto sottrarmi all’impegno derivante dalla nomina. Ricordo a tutti che non si tratta di un gioco, ma di una questione seria e invito ogni nominato a non fermarsi alla “doccia fredda”, ma a effettuare anche la donazione. Ringrazio così Florinda Ricci per la nomina e nomino a mia volta tutti i sindaci dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio, portatori di esempio per i cittadini"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secchiata di acqua gelata in testa, il sindaco Baccini lo fa e "sfida" gli altri sindaci

CesenaToday è in caricamento