menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I vincitori di "Scoop", il progetto di Confcooperative premia due scuole del Cesenate

Alla classe 5^A dell'Ite Agnelli di Cesenatico è andato il premio per la miglior comunicazione; alla 5^B dell'Itas Garibaldi di Cesena è andato il premio per l’impatto sociale

Sono stati quattro i progetti imprenditoriali premiati questa mattina nell’ambito di Scoop,  il progetto regionale di educazione cooperativa che Confcooperative porta avanti nelle scuole secondarie di secondo grado. Mercoledì mattina si è svolta la premiazione del percorso realizzato nei territori di Forlì-Cesena e Rimini. 

Alla classe 5^A dell'Ite Agnelli di Cesenatico è andato il premio per la miglior comunicazione, con il progetto F-Help; alla 5^B dell'Itas Garibaldi di Cesena è andato il premio per l’impatto sociale, con il progetto T-Med; la 4^C dell'Itse Molari di Santarcangelo di Romagna si è aggiudicata il premio per l’impatto ambientale, con il progetto Pelle Viva; alla classe 5^D dell'Ites Valturio di Rimini è andato il premio per la migliore idea cooperativa che ha meglio espresso i principi del movimento cooperativo. 

Scoop è una iniziativa ideata e promossa da Confcooperative Emilia-Romagna e da Confcooperative Romagna e attuata da Irecoop Emilia-Romagna e dalla cooperativa RicercAzione che si svolge da diversi anni all’interno delle scuole secondarie di secondo grado al fine di promuovere la cooperazione come modello di impresa. 

Nell’edizione di quest’anno, nei territori provinciali di Forlì-Cesena e Rimini  sono state coinvolte 4 scuole, 80 studenti, 5 insegnanti e 20 cooperatori che hanno portato le loro testimonianze all’interno delle aule scolastiche. Il tutto si è tradotto in 17 progetti di impresa cooperativa, tra i quali sono stati selezionati i 4 vincitori. 

Quest’anno Scoop ha dovuto sperimentare una nuova formula, online, per la realizzazione delle giornate formative, l’affiancamento e la presentazione delle idee imprenditoriali. Anche la premiazione, avvenuta questa mattina, si è svolta da remoto  sulla piattaforma Zoom. 

Tutti e 4 i progetti presentati sono stati premiati dalla giuria, composta da cooperatori. Ai ragazzi del Valturio di Rimini, quale miglior progetto cooperativo, è stata consegnata una pianta di melograno dal direttore generale di Confcooperative Romagna Andrea Pazzi, come simbolo di cooperazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento