Cronaca

I sindacati: "Azienda storica in crisi e lavoratori senza stipendio, scatta lo stato di agitazione"

Deciso lo stato di agitazione sindacale per focalizzare l’attenzione sulla situazione in cui si trova l’azienda

In data 5 marzo l’assemblea dei lavoratori dell'azienda Kita - Fabbri Cool Systems Srl di Cesena, organizzata insieme a FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTuCS -UIL, ha deciso lo stato di agitazione sindacale per focalizzare l’attenzione sulla situazione in cui si trova l’azienda.

"Per la prima volta i lavoratori, dipendenti della storica azienda del Cesenate nata nel 1961 che si occupa principalmente  della produzione di furgoni Isotermici, sono rimasti senza retribuzione nei mesi di dicembre e gennaio. Dall’assemblea sono emerse diverse incongruenze fra quanto dichiarato dalla dirigenza aziendale durante gli incontri e quanto realmente effettuato dall’azienda".

"A fronte dell’ennesima non corrispondenza fra quanto dichiarato da KITA – Fabbri Cool System srl e quanto sta realmente accadendo - informano i sindacati - i lavoratori dichiarano l’intenzione di scioperare se non vi saranno atti coerenti al rispetto delle norme, dei pagamenti dovuti e al concreto rilancio dell’attività di lavoro". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindacati: "Azienda storica in crisi e lavoratori senza stipendio, scatta lo stato di agitazione"

CesenaToday è in caricamento