rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Savignano sul Rubicone

I giovani fotografi aiutati nel contrasto alla disoccupazione giovanile, Savignano partner del progetto europeo

I quattro soggetti che partecipano al progetto sono gli spagnoli di Ad Hoc Gestiòn Cultural, il Comune di Savignano, l’associazione serba Kulturanova Udruzenje e i portoghesi Cai, Conversas Associacao Internacional

Il Comune di Savignano sul Rubicone è diventato partner del progetto europeo Erasmus+ Photography for future, che ha come scopo principale lo scambio di buone pratiche tra i partecipanti al fine di di fornire ai giovani che lavorano nella cultura, in particolare i fotografi, gli strumenti e le competenze necessarie per affrontare la sfida della disoccupazione giovanile in Europa. La disoccupazione giovanile colpisce il 15,7 per cento degli europei tra i 13 e i 30 anni, raggiungendo i suoi tassi più alti in Spagna, dove raggiunge il 39,6 per cento (fonte: Labour Force Survey, 2020). Una condizione ancora più pressante per quei giovani che vogliono lavorare nel settore culturale, ambito caratterizzato da forte precarietà: quasi un terzo della forza lavoro del settore culturale era autonomo nel 2019 rispetto a una media del 14 per cento per l'economia nel suo complesso (Fonte EuroStat, 2019). Altra criticità è quella della formazione specifica per i giovani fotografi. Per questo il progetto Photography for future mira a sviluppare anche una idonea metodologia di formazione per consentire ai giovani fotografi europei di migliorare la fiducia in se stessi e le capacità professionali, in linea con la Strategia UE per la gioventù 2019-2027, che si concentra su tre aree principali: coinvolgimento, connessione e responsabilizzazione dei giovani promuovendo l'innovazione, la qualità e il riconoscimento del loro lavoro.

I quattro soggetti che partecipano al progetto sono gli spagnoli di Ad Hoc Gestiòn Cultural, il Comune di Savignano, l’associazione serba Kulturanova Udruzenje e i portoghesi Cai, Conversas Associacao Internacional. Saranno coinvolti nelle attività tre rappresentanti per ciascuna organizzazione, con esperienza di insegnamento o imprenditoria in ambito culturale, creativo e fotografico e nell’orientamento professionale nel campo della disoccupazione giovanile.

Il progetto, che si concluderà a febbraio 2023, prevede due incontri transnazionali, uno in Spagna e uno in Portogallo, tre incontri di apprendimento (in Spagna, Italia e Serbia) in cui si uniranno formazione teorica, dinamiche di gruppo e visite ad enti locali per creare una rete internazionale di enti che lavorano con gli stessi obiettivi, oltre a tre laboratori per l'équipe educativa e i collaboratori abituali di ciascun partner.

“Savignano si conferma sempre più la Città della Fotografia. Oltre alle attività pubbliche, mostre, incontri, conferenze, offre occasioni concrete per i fotografi giovani, dalla possibilità di ricerca e formazione a questo tipo di esperienze che possono cambiare in meglio il percorso professionale – afferma il Sindaco di Savignano sul Rubicone -. Un arricchimento che vale per la singola persona coinvolta ma anche per tutta la comunità perché i percorsi si sviluppano portano sempre ricadute benefiche nel territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani fotografi aiutati nel contrasto alla disoccupazione giovanile, Savignano partner del progetto europeo

CesenaToday è in caricamento