I fan delle consolle vintage da tutt'Italia per Vaderetron, "2018? Vedremo"

"Vedremmo anche con favore una collaborazione con Comics che si tiene ogni anno a Cesena",a ffermano gli organizzatori

Non hanno nascosto la loro soddisfazione i creatori dell'appuntamento per gli amanti dei video games “Vaderetron 2.17. Retrogaming in Romagna” nell'annunciare il numero di presenze e i contatti informatici via internet comne facebook, youtube e twitch delle tre giornate di kermesse, dal tredici al quindici di settembre, presso il nuovo foro annonario cesenate. Oltre milleottocento presenze, contro le millecento della prima edizione lo scorso anno, che si sono cimentate con quaranta postazioni di personal computer, quattro cabinati, otto pennyconsolle, dieci consolle vintage a rotazione, sessantadue postazioni su una superficie di circa 130 metri quadri, praticamente una postazione ogni due metri quadri che ha fatto si che tutta l'area fosse coinvolta nei games. Come hanno sostenuto gli organizzatori  si potrebbe fare una riflessione più ampia parlando di eventi simili in Europa.

"Credo che quello che abbiamo creato in questi due anni - dice Gian Piero Travini membro dello staff organizzativo - sia praticamente unico in Italia. Possiamo al limite trovare un confronto  estero con la manifestazione analoga “RetroBarcellona”, che si svolge da tempo nella città iberica, e che è molto più grande della nostra, dove tuttavia c'e una postazione ogni cinquanta presenti contro i trenta della nostra". “Oltre a questo - continua Travini - dobbiamo aggiungere il fattore “social” che anima il tutto e da noi espressamente cercato. Bambini, adulti ed anziani, per non parlare di intere famiglie, si sono cimentati nei giochi in maniera del tutto gratuita con grande soddisfazione. Debbo anche aggiungere che alcune madri ci hanno interpellato per i loro figli che si perdono troppo intorno ai games. Abbiamo parlato con loro e li teniamo monitorati”. Tanti visitatori e non tutti di Cesena, ma anche venuti da regioni limitrofe come ad indicare una generale diffusione di “Vaderetron” nel mondo degli amanti di questi tipi di intrattenimento. Gli organizzatori parlano di utenti venuti da Marche, Lombardia, Veneto, Campania e Sicilia, come ad indicare che il settore è in grande espansione e gli appassionati sono disposti anche a lunghe trasferte per trovare un luogo a loro consono. Per quanto riguarda il grande mondo del social in  internet come youtube, facebook, twitch si possono contare circa un milione di contatti che hanno avuto come perno la città di Cesena grazie a Vaderetron.

“Così come è - afferma Luca Mercuriali esperto in sicurezza degli eventi - la nostra manifestazione è al limite. Non credo che potremmo avere oltre questo numero di partecipanti. Il nostro investimento, fatto grazie agli sponsor, di circa diecimila euro è andato in gran parte sulla sicurezza dove non abbiamo riscontrato, nonostante l'uso intenso di apparecchiature elettroniche, problemi di sorta. Si deve anche sottolineare gli eventi collaterali, troppi da descrivere, ma uno fra tutti è stato “Cappelletti ed Informatica” dove attorno ad un fumante piatto tipico delle nostre zone si è disquisito e ci si è aggiornati sul grande mondo dei computer. Certamente Vaderetron è una manifestazione da ripetere”. Da ripetere si, ma non mancano i distinguo e le incertezze. Ci sarà un “Vaderetron 2.18”? I membri dello staff organizzatore, tutti volontari senza alcun tipo di compenso e con il tempo dedicato alla realizzazione rubato ad altri lavori, non si sbilanciano. Negli occhi di tutti il desiderio di continuare un'iniziativa che ormai è decollata, ma tutti si rendono conto del grande dispendio personale per portare avanti il tutto. “Vedremo – dicono in coro – tanto per cominciare questa location nel nuovo Foro Annonario sta passando di mano. Nuovi gestori e, crediamo, nuove idee. Inoltre noi stessi vedremmo anche con favore una collaborazione con Comics che si tiene ogni anno a Cesena. Ora godiamoci il successo di quest'anno, per il prossimo Vaderetron i lavori saranno in corso fra un pò".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento