I carabinieri scovano ladri in azione. Fugge in spiaggia, rincorso sotto il temporale e arrestato

“Fondamentali sono state le segnalazioni dei cittadini. Grazie al contributo della popolazione che dimostra costante fiducia nella nostra azione sono arrivate indicazioni di movimenti sospetti di persone e veicoli”

Un territorio messo sotto stretta osservazione, e i risultati non sono tardati ad arrivare. I carabinieri di San Mauro Pascoli nel giro di due settimane hanno arrestato due ladri in azione. L’intero territorio del Rubicone, come è noto, nell’ultimo mese è stato colpito in modo significativo dai ladri, in particolare bar e negozi, con circa una quindicina di furti, di cui molti con la modalità della “spaccata” della vetrina, che semina migliaia di euro di danni spesso per bottini veramente miseri, fatti di fondo cassa di qualche centinaia di euro al massimo, ma anche bottiglie di alcolici e altri generi alimentari. Per arginare questo fenomeno i carabinieri della compagnia di Cesenatico hanno effettuato controlli notturni molto approfonditi, pizzicando così due ladri.

“Fondamentali sono state le segnalazioni dei cittadini - spiega il comandante della compagnia Francesco Esosito -. Grazie al contributo della popolazione che dimostra costante fiducia nella nostra azione sono arrivate indicazioni di movimenti sospetti di persone e veicoli”. Ed anche se lì per lì pare che la propria segnalazione non abbia prodotto niente di particolare, invece nessuna di queste passa inosservata e come in un puzzle sul tavolo degli inquirenti alla fine può servire per riempire un casella vuota. 

Ladri in un cantiere edile

Ed è così che lo scorso 5 febbraio in via Giovanni XXIII tra Savignano e San Mauro Pascoli, i militari sono intervenuti in un cantiere dopo sono stipate attrezzature edili sotto la custodia di una curatela fallimentare. Qui i militari hanno visto tracce fresche del passaggio di un autocarro  e poi una recinzione abbattuta, sorprendendo sul posto un soggetto con un Fiat Scudo già riempito con 5 quintali di materiale metallico da ponteggi. Pronte sono scattate le manette all’uomo che stava rubando,  un napoletano di 53 anni, domiciliato a Borghi, ben noto alle forze dell’ordine e sottoposto al regime di affidamento in prova ai servizi sociali.  Aveva con sé anche svariati attrezzi da scasso che sono stati sequestri e per il quali è stato ulteriormente denunciato. Dopo la convalida il soggetto è stato rimesso in libertà dal giudice (il pm Lucia Spirito aveva chiesto la custodia in carcere), in attesa del processo che si terrà il prossimo mese.

IL VIDEO - Operazione dei carabinieri: presi due ladri

Ladri tentavano la razzia di San Mauro Mare

La settimana successiva, lo scorso lunedì, sempre il fiuto dei carabinieri ha permesso di arrestare un altro soggetto, dopo un lungo inseguimento in spiaggia, sotto un temporale di notte, a San Mauro mare. Il tutto è partito dall’allarme, intorno all’1.40 di notte, in una tabaccheria della località marittima. Anche in questo caso la preziosa indicazione di un cittadino, che ha visto una vettura fuggire ad alta velocità verso Bellaria, ha permesso di far scattare il dispositivo delle ricerche. Ma i carabinieri sono rimasti anche a presidio della località anche nelle ore successive: una scelta vincente, infatti due ore dopo una coppia di ladri è stata colta mentre stava forzando la saracinesca di un bar, sempre a San Mauro Mare. La tecnica utilizzata denota la presenza di una banda specializzata: non piedi di porco, ma la manomissione dell’apertura elettrica per riuscire, attraverso un contatto elettrico a far alzare la struttura metallica. Notevoli i danni arrecati al bar. I due soggetti sono stati braccati nella notte e sotto un forte temporale, con una corsa in spiaggia di alcune centinaia di metri. Uno è fuggito, ma l’altro è stato acciuffato. Si tratta di un 36enne bulgaro, anch’egli già noto per precedenti specifici compiuti in Emilia-Romagna e nelle Marche. Arrestato, dopo la convalida, il giudice ha disposto l’obbligo di firma (il pm Fabio Magnolo aveva chiesto la custodia cautelare in carcere) in attesa del processo che si terrà a maggio. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

furti san mauro pascoli 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento