menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hotel intestati a prestanome. Indagini anche in Riviera, perquisizioni della Polizia

Gli indagati sarebbero tutti domiciliati in Riviera, ma originari del cosentino in Calabria

Hotel intestati a prestanome ma riconducibili ad altri soggetti per cui la Procura della Repubblica di Rimini ha iscritto nel registro per vari reati nove persone. Le ipotesi al momento sono di estorsione aggravata dall'uso delle armi e l'aver attribuito fittiziamente la titolarità di svariate società che gestiscono aziende e hotel nel riminese per aggirare la legge in materia di prevenzione patrimoniale. La Squadra Mobile della Questura di Rimini, coordinata dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi ha eseguito in questi giorni diverse perquisizioni domiciliari sia presso uffici che hotel, strutture di piccola e media dimensione, sul litorale. Gli agenti hanno visitato anche società con sede legale a San Mauro Pascoli e a Chianciano. Gli indagati sarebbero tutti domiciliati in Riviera, ma originari del cosentino in Calabria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento