Orrore nella notte di Halloween: labrador fuggono dai botti e trovano la morte sui binari

Le operazioni di recupero delle due carcasse sono state particolarmente laboriose e hanno coinvolto agenti della Polizia Municipale e della Polfer, personale di Rete Ferrovie Italia, operatori del Canile, oltre ai proprietari

Foto tratta dal web

La festa di Halloween si è trasformata in una vera notte di orrore per Quentin e Zagor, due splendidi labrador che fino a quel momento erano vissuti tranquilli insieme alla famiglia dei loro proprietari. Nella nottata tra sabato e domenica il frastuono dei botti sparati sulla strada ha talmente spaventato i due cani da farli scappare. Purtroppo nella loro fuga Quentin e Zagor si sono diretti verso la ferrovia, dove hanno trovato la morte sui binari a pochi metri di distanza l'uno dall'altro. Le operazioni di recupero delle due carcasse sono state particolarmente laboriose e hanno coinvolto agenti della Polizia Municipale e della Polfer, personale di Rete Ferrovie Italia, operatori del Canile, oltre ai proprietari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un episodio davvero triste – commenta il Sindaco Paolo Lucchi – che dimostra in modo inequivocabile quanto sia pericoloso l’uso indiscriminato dei petardi: basta pensare alle sofferenze provocate ai nostri animali, che mettono anche a repentaglio la loro vita. E senza dimenticare i possibili pericoli anche per le persone. Peraltro, va ricordato che l’uso dei  botti su suolo pubblico è vietato dal regolamento di convivenza civile  in vigore dal 2012: chi viola questa norma rischia una sanzione da 25 a 500 euro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento