rotate-mobile
Il conflitto in Ucraina

Guerra in Ucraina, il Cupla: "Attivare subito i corridoi umanitari"

Il Cupla "condanna e ripudia la guerra in ogni sua forma" e come afferma Papa Bergoglio, “chi fa la guerra dimentica l’umanità”

ll Cupla, Coordinamento Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo, composto da sette associazioni provinciali dei pensionati (Anap Confartigianato, Associazione Pensionati Cia, 50 &Più – Confcommercio, Cna Pensionati, Federpensionati Coldiretti, Fipac – Confesercenti e Anpa Pensionati Confagricoltura) esprime "la più ferma condanna per la sanguinosa guerra che è stata innescata dall’invasione Russa all’Ucraina, che rappresenta una delle pagine più buie della storia degli ultimi decenni".

Il Cupla "condanna e ripudia la guerra in ogni sua forma" e come afferma Papa Bergoglio, “chi fa la guerra dimentica l’umanità”. Prosegue il Coordinamento Unitario dei Pensionati del Lavoro Autonomo: "Non si può accettare l’uso della forza militare verso la popolazione civile, non si può accettare che a pagare il prezzo più alto siano bambini, donne e anziani. Il conflitto deve cessare al più presto e alle armi si deve sostituire una soluzione diplomatica e un sicuro processo di pace". Il Cupla di Forlì-Cesena si fa "portavoce di tutti gli associati delle diverse sigle, affinchè si mettano in atto azioni di solidarietà concrete e aiuti umanitari a sostegno delle famiglie, dei bambini e degli anziani dell’Ucraina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, il Cupla: "Attivare subito i corridoi umanitari"

CesenaToday è in caricamento