Guerra al covid, creato un nuovo reparto nella casa per anziani

Un reparto tenuto completamente isolato dal resto della struttura che può accogliere gli anziani negativi al virus ma che necessitano di un periodo di osservazione

Siglato l’accordo tra l’Azienda Usl della Romagna e l’ASP Cesena Valle Savio per l’avvio presso la Casa Residenza per Anziani “Nuovo Roverella" di un nucleo residenziale dedicato all’accoglienza di pazienti in condizioni di non autosufficienza negativi alla sars- cov-2 che necessitano di un periodo di osservazione. Si tratta di un reparto tenuto completamente isolato dal resto della struttura organizzato in 10 stanze singole molto ampie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al suo interno i pazienti, negativi al Covid, provenienti da tutto il territorio romagnolo, potranno svolgere il necessario periodo di quarantena di 14 giorni prima del rientro a domicilio dopo un periodo di ricovero o prima dell’ingresso nella struttura residenziale di destinazione. L’assistenza verrà garantita da operatori socio sanitari e da infermieri esclusivamente dedicati a tale nucleo ed appositamente formati alla gestione di questa tipologia di pazienti. Tutti i dispositivi di protezione individuali verranno forniti dall’Ausl. Il servizio, che risponde a tutto il territorio dell’area vasta Romagna, previsto dai piani regionali per contrastare la diffusione del Covid-19 nelle strutture residenziali e presso il domicilio, va a valorizzare la sperimentazione che la struttura di Cesena ha realizzato nei mesi scorsi per il territorio cesenate permettendo a 20 persone non autosufficienti il periodo di osservazione precauzionale. L’importanza dell’accordo è stato sottolineato dal direttore generale dell’Ausl della Romagna dott. Tiziano Carradori il quale, accompagnato dal direttore del distretto Cesena Valle Savio dott.ssa Francesca Righi, ha fatto visita al nuovo Nucleo di Osservazione prima del suo avvio incontrando gli operatori della struttura e la Presidente dell’ASP Elena Baredi la quale ha tenuto ad evidenziare come con questo accordo si confermi il significativo il ruolo delle ASP, quali Enti pubblici, nella gestione di servizi strategici per la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento