Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Gruppi di cammino, i risultati dei primi 5 anni di strada 'insieme'

Un cammino lungo cinque anni e, a conti fatti, di strada ne hanno percorsa davvero tanta. Completata l’indagine sui gruppi di cammino territoriali compiuta dall’Azienda Usl di Cesena

Un cammino lungo cinque anni e, a conti fatti, di strada ne hanno percorsa davvero tanta. Completata l’indagine sui gruppi di cammino territoriali compiuta dall’Azienda Usl di Cesena, mirata a monitorare i risultati delle camminate all’aria aperta promosse in collaborazione con alcuni Comuni del comprensorio cesenate, il Club Alpino Italiano e la Uisp per incentivare i cittadini a praticare una regolare attività fisica in una forma piacevole. Oggi sono oltre 2000 i cittadini che ogni settimana infilano le scarpette e scendono in strada per partecipare ai sei gruppi di cammino attivi (Cesenatico, Cesena Oltresavio 1 e 2, Cesena Macerone, Gambettola e Savignano sul Rubicone) e rimanere o tornare in forma.
 
L’indagine, effettuata sulla base di 710 questionari, rivela che i partecipanti ai gruppi di cammino hanno un’età media di 45 anni e sono donne nei due terzi di casi. Il 31% dei partecipanti ha iniziato a camminare in gruppo da meno di un mese, il 33% da più di un mese ma da meno di sei mesi, mentre il restante 36% ha scelto di aderire a questa attività da più di sei mesi. Nel 90% dei casi fondamentale è stato il passaparola di amici e conoscenti per decidere di indossare tuta e scarpette: una modalità che spiega come i partecipanti continuino ad aumentare costantemente. Se il 43% dei partecipanti cammina in gruppo una volta la settimana, il restante 57% partecipa a entrambi gli appuntamenti proposti. Ciò che conta maggiormente però è che il 78% degli intervistati ha dichiarato che, da quando ha iniziato a camminare in gruppo, ha di pari passo aumentato anche il tempo dedicato al movimento durante la settimana. In particolare, il 65% degli intervistati torna a camminare da solo o con qualche amico ogni settimana al di fuori degli appuntamenti programmati dei gruppi. Tra questi ultimi il 57% torna a camminare un giorno in più, il 35% due o tre giorni, mentre l’8% addirittura 4 o più giorni la settimana.
 
Il 95% degli intervistati afferma che da quando ha cominciato a camminare regolarmente ha potuto percepire benefici di tipo fisico o psicologico: maggiore scioltezza nei movimenti (risposta indicata nel 44% dei casi), migliore umore  o minore stress (benefici indicati dal 41% degli intervistati) e maggiore controllo del proprio peso (34%) sono stati i maggiori vantaggi percepiti, seguiti da una migliore resistenza allo sforzo fisico (28%), un migliore riposo (27%), maggiore voglia di stare in compagnia (22%), migliore capacità di respirazione (18%) e maggiore efficienza sul lavoro (10%). Il 78% degli intervistati, infine, ritiene che i gruppi di cammino serale abbiano contribuito a rendere più vivibile e fruibile la città nelle ore serali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppi di cammino, i risultati dei primi 5 anni di strada 'insieme'
CesenaToday è in caricamento