Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Gran Premio della Ristorazione 2019, premiato "il ristorante dei camionisti" di Gatteo

Come rappresentante della ristorazione rivolta principalmente agli autotrasportatori, è stato premiato il Ristorante “La Rigossa”

Si è svolta nella prestigiosa cornice felliniana del Grand Hotel di Rimini la cerimonia di consegna del “Gran Premio Internazionale della Ristorazione 2019”.

 Una commissione composta dai grandi chef Paolo Teverini (anima della cucina romagnola e stella pluripremiata di Bagno di Romagna) e Rossano Boscolo (celebre pasticciere e fondatore del Campus Etoile Accademy di Tuscania), da Roberto Giorgini (presidente Associazione Italiana Maestri Sommelier) e quale ospite d'onore Enrico Derflingher (già chef della Casa Reale Inglese e poi chef della Casa Bianca sotto la presidenza George Bush), ha decretato le eccellenze del territorio in fatto di cucina e di vini. 

Unico rappresentante della ristorazione rivolta principalmente agli autotrasportatori, i cosiddetti ristoranti dei camionisti, è stato il Ristorante “La Rigossa” di Sant’Angelo di Gatteo. La motivazione annunciata dal giornalista e critico enogastronomico Pier Antonio Bonvicini è particolarmente toccante: “Voi rappresentate un valore e siete la speranza e gli ambasciatori del territorio romagnolo e nazionale, per questo c’è un ristorante che accoglie anche molti autotrasportatori durante l’anno -ci piace dirlo e ci piace ricordarli- ed è l’unico ristorante di quella categoria che ci ha attratto nelle prove che abbiamo fatto, vogliamo ricordare chi è: La Rigossa di Sant’Angelo di Gatteo”.

Ha ritirato il premio la signora Iliana, madre di Andrea e Barbara Musmeci e suocera di Sandro Anniballi (i titolari dell’attività) e che ancora oggi sta dietro i fornelli per offrire ai clienti del Ristorante le pietanze migliori. Durante la cerimonia sia Teverini che Boscolo hanno ricordato l’impegno che un simile lavoro impone: si conosce solo l’orario d’ingresso, non quello di uscita. Boscolo inoltre ha detto che stringendo le mani dei premiati, le ha sentite “callose”, segno inequivocabile di chi il lavoro lo fa e lo fa in maniera seria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran Premio della Ristorazione 2019, premiato "il ristorante dei camionisti" di Gatteo

CesenaToday è in caricamento