Cronaca

Gozzoli: "Domenica Cesenatico desertificata, è un paradosso ma sono felice"

Il sindaco in diretta Facebook ha tante raccomandazioni per i cittadini: "E' il momento più complesso dal Dopoguerra ad oggi"

"Stiamo vivendo uno dei momenti più complessi dal Dopoguerra ad oggi, ma domenica Cesenatico ha dato una grande risposta per quanto riguarda il rispetto delle norme di igiene pubblica, per contenere il Coronavirus". Si collega in diretta Facebook il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, per fare il punto della situazione sull'emergenza, ma in particolare per rivolgere diverse raccomandazioni ai cittadini.

"Ieri, rispetto a domenica scorsa, ho visto due città diverse. E' un paradosso essere felici di aver visto una città desertificata, ma in questo momento è così. Bisogna restare a casa, è in arrivo un picco sul nostro territorio. A Cesenatico in questo momento abbiamo solo un caso, in isolamento nella propria abitazione".

Poi una serie di raccomandazioni: "Chi vuole fare attività sportiva sia responsabile, lo faccia nei pressi del proprio domicilio. Non sono ammessi spostamenti in auto o altri mezzi. E faccia attività fisica in solitaria, rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro. Il Parco Levante resta aperto ma è monitorato costantemente. Per fare la spesa si sposti una persona per famiglia". Ai cittadini: "Segnalateci eventuali assembramenti". Infine l'appello ai giovani: "So che è difficile con queste giornate di sole ma è necesario restare a casa, siate responsabili in particolare per le persone anziane".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gozzoli: "Domenica Cesenatico desertificata, è un paradosso ma sono felice"

CesenaToday è in caricamento