Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Bagno di Romagna

Gli artigiani 'adottano' i volontari della mulattiera di Corzano

Quando percorrono la splendida mulattiera panoramica che porta a Corzano – uno dei siti paesaggistici più suggestivi e immacolati della Valsavio – gli imprenditori artigiani potranno essere orgogliosi

Quando percorrono la splendida mulattiera panoramica che porta a Corzano – uno dei siti paesaggistici più suggestivi e immacolati della Valsavio – gli imprenditori artigiani potranno essere orgogliosi di aver fattivamente contribuito al suo ripristino, valorizzando un luogo senza pari molto amato dalla comunità e di aver continuato a sostenere i volontari che hanno realizzato la riqualificazione.

Confartigianato di Cesena, infatti, attraverso la sua associazione no profit 'Confartigianato per il sociale' ha donato un contributo di duemila euro all’associazione 'Il Faro di Corzano', ente di promozione sociale radicato da anni nel comune di Bagno di Romagna che ha realizzato importanti progetti, tra i quali per l'appunto il meritorio ripristino della mulattiera per Corzano. “Si tratta – informa il responsabile di delegazione Confartigianato Valle Savio Pierluigi Battistini - del secondo di due contributi erogati dalla Confartigianato a sostegno de Il Faro di Corzano, il primo dei quali ammontava a 4.500 euro ed è stato assegnato nel 2010 proprio per finanziare il rifacimento dell’antica mulattiera. Il Faro di Corzano ha recuperato l’antica strada mulattiera che collega il borgo di San Piero con il soprastante castello di Corzano, adagiato sulla sommità del colle omonimo".

"I lavori - aggiunge - di rifacimento della massicciata con l’impiego di ciottoli e pietra di cava conciata manualmente, sono effettuati da volontari sotto la guida esperta di maestranze specializzate. Il risultato, impagabile, è sotto gli occhi di tutti. Con il secondo contributo erogato Confartigianato ha voluto esprimere di nuovo la vicinanza ai volontari del faro di Corzano, impegnati per migliorare la qualità della vita nel territorio montano. Un'organizzazione come la nostra che fa della responsbailità sociale un principio cardine della sua attività, è da sempre al servizio del territorio e, per quel che può, vuole contribuire al suo sviluppo e alla coesione sociale della nostra comunità. A monte del contributo c'è la consapevolezza che valori come solidarietà, mutuo soccorso e condivisione sono fondanti per la nostra comunità bagnese e sampierana e in particolare sono una peculiarità del territorio montano dove il vivere e costruire insieme armonicamente, aiutandosi vicendevolmente, è uno dei tratti distintivi della nostra sviluppata dimensione sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli artigiani 'adottano' i volontari della mulattiera di Corzano
CesenaToday è in caricamento