Giro d'Italia, misterioso imprenditore dona fiori rosa per abbellire i monumenti

Bagno di Romagna è stata colta di sorpresa dall'arrivo di suggestive composizioni floreali, che un anonimo imprenditore romagnolo ha donato

Importante donazione di fiori e ulivi alla comunità in occasione del Giro d'Italia. Lo scorso venerdì 5 maggio, proprio in coincidenza della partenza del 100° Giro d’Italia, Bagno di Romagna è stata colta di sorpresa dall’arrivo di suggestive composizioni floreali, che un anonimo imprenditore romagnolo ha donato alla cittadina termale, sede di arrivo dell’undicesima tappa della gara ciclistica.

L’idea, nata da una conversazione avvenuta tra il parroco di San Piero in Bagno, don Rudy Tonelli, l’ispettore della Soprintendenza di Ravenna, Marco Musmeci, ed il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini, ha trovato la spontanea adesione di un industriale romagnolo che, per sua scelta, ha chiesto di restare nell’anonimato. Ulivi ed ortensie fiorite di colore rosa sono state sistemate per ornare gl’ingressi della Chiesa di San Pietro, della Chiesa di San Francesco e del Municipio a San Piero; altre invece decorano la Basilica di Santa Maria Annunziata, il Palazzo del Capitano e pure la Casa delle Suore francescane a Bagno di Romagna. Nei giorni precedenti l’arrivo (17 maggio), ulteriori ortensie saranno disposte in vicinanza di altri monumenti, all’ingresso del teatro e all’open village (quartier generale della stampa). 

Questo gesto di generosità ha permesso di mettere in evidenza i monumenti sia di carattere religioso che laico: sono infatti una ventina i punti in cui sono state collocate le composizioni.  Immediatamente i cittadini ed i turisti hanno accolto con entusiasmo il gesto e l’intenzione: anche in questo modo si diffonde la conoscenza di un patrimonio culturale che, attraverso la vetrina del Giro d’Italia, si mostra nella sua veste migliore. Il Sindaco Marco Baccini ha ringraziato a nome dell’intera comunità l’imprenditore ed anche l’arch. Musmeci per la collaborazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Attraverso questo gesto – dichiara il Sindaco Marco Baccini – hanno dimostrato una concreta sensibilità e attaccamento verso i nostri borghi e la nostra comunità locale. Musmeci, tra l’altro, sarà anche tra i volontari che hanno risposto alla chiamata dell’Amministrazione per aiutare l’organizzazione del Giro”. “In questi giorni – evidenzia il Sindaco di Bagno – i nostri borghi, le nostre strade e ogni angolo cittadino si mostrano nella migliore veste di sempre, tra arredi, coreografie, fiori, stendardi e biciclette rosa. Direi che questo è già un primo risultato che la manifestazione del Giro d’Italia ci ha permesso di raggiungere, grazie ad un ritrovato orgoglio e senso di unione e condivisione che ha animato e entusiasmato i cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento