Cesenatico celebra la giornata della Memoria: "La Shoah non sia un ricordo lontano"

L’appuntamento è per le 9.30; una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali e militari partirà dal Municipio e si recherà nel quartiere di Ponente

Anche quest’anno Cesenatico, in occasione della giornata della memoria, ricorda le vittime dell’Olocausto e l’orrore della guerra nazifascista. Una data simbolica il 27 gennaio del 1945, giorno in cui migliaia di prigionieri furono liberati dal campo di concentramento di Auschwitz.  L’appuntamento è per le 9.30; una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali e militari partirà dal Municipio e si recherà nel quartiere di Ponente a deporre una corona di alloro presso il parco pubblico recentemente intitolato ai coniugi Bernard e Helene Brumer, vittime dell’eccidio dell’aeroporto di Forlì nel 1944 e che proprio a Cesenatico vivevano e lavorano. Durante la celebrazione gli studenti della III E della scuola “Dante Arfelli”di Via Cremona leggeranno alcune pagine del Diario di Anna Frank.

“Il 27 gennaio è una data importante per tutti noi - commenta il Sindaco Matteo Gozzoli -, che ricorda quanto orrore hanno prodotto la II guerra mondiale e l’Olocausto. La nostra comunità è stata toccata profondamente da bombardamenti, rappresaglie, eccidi di vittime innocenti; sono state infatti 264 le vittime tra militari e civili, e anche a Cesenatico, in virtù delle vergognose leggi razziali, due cittadini di religione ebraica sono stai perseguitati, arrestati e uccisi".

"Anche per questo motivo è importane che i ragazzi non dimentichino quanto è accaduto nella nostra storia recente - continua il sindaco - la Shoa non può e non deve essere solo un ricordo lontano, la presenza di un luogo come il parco Brumer ci ricorda che è stato uh progetto criminale che ha toccato ogni comunità europea, Cesenatico compresa. Per questo abbiamo chiesto ad alcuni studenti di prendere parte alla celebrazione, in rappresentanza di tutti i giovani della nostra città".

La giornata si concluderà a teatro con un’iniziativa dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, patrocinata dal Comune e dalla consulta del Volontariato che, al Teatro Comunale, per rendere omaggio alla giornata della memoria, porterà in scena uno spettacolo con giovani e artisti dal titolo “Per non dimenticare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento