menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata nazionale delle vittime, un albero per ogni savignanese portato via dal Covid

Le 15 alberature messe a dimora ad oggi sono state piantumate nell'ex Orto Spalletti, lato monte

Un albero per ogni savignanese portato via dal Covid. In occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'epidemia di Covid-19, istituita dal Parlamento per il 18 marzo di ogni anno, il Comune di Savignano sul Rubicone, come da proposta dei familiari di alcune vittime, ha messo a dimora un'alberatura a ricordo di ogni persona di Savignano deceduta dall'inizio della pandemia e fino al 21 febbraio. Ulteriori piantumazioni saranno effettuate nel prossimo autunno, assecondando la stagionalità delle essenze scelte per il progetto.

Le 15 alberature messe a dimora ad oggi sono state piantumate nell'ex Orto Spalletti, lato monte. Davanti alle nuove piante, e a libera scelta dei congiunti del defunto, sarà possibile inserire una targhetta personalizzata con il nome della persona deceduta e una frase per ricordarla. L’apposizione delle targhette sarà effettuata quando le norme anti Covid lo consentiranno. Il progetto si realizza senza spese a carico della famiglia del concittadino deceduto.

“Vicini non solo per concittadinanza ma anche con il pensiero, l’affetto e la volontà di condividere il più possibile gli eventi nella pandemia - affermano l’Assessore al Verde Sefora Fabbri e l’Assessore all’Ambiente Natascia Bertozzi -. È con questo stato d’animo che diamo il contributo alla Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19”.

“Rendiamo omaggio ai nostri morti con un'azione concreta – conclude il Sindaco Filippo Giovannini - simbolo di rinascita e di vita”.

In concomitanza con l’arrivo a Bergamo del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, prevista per le 11 di domani, giovedì 18 marzo, insieme ai primi cittadini italiani, il sindaco Giovannini osserverà un minuto di silenzio indossando la fascia tricolore davanti al municipio, in piazza Borghesi e la bandiera italiana sarà esposta a mezz’asta. Anche la cittadinanza è invitata a osservare un minuto di silenzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento