Anche Cesena celebra la "Prima giornata mondiale dei poveri"

Domenica alle 12,30 nella chiesa di Sant’Agostino, in piazza Aguselli a Cesena, ci sarà un momento di festa con il pranzo con i poveri

"Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità”. Con queste parole di San Giovanni, papa Francesco apre il messaggio scritto in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri, fissata per domenica. In Diocesi di Cesena-Sarsina si tengono diversi appuntamenti. Giovedìsera, con inizio alle 21, in seminario a Cesena, il direttore di Caritas italiana, don Francesco Soddu, interverrà su “La carezza della carità”. L’incontro è il terzo e ultimo della rassegna “Prendersi cura” promossa dall’Ufficio diocesano per la famiglia, quello della pastorale sociale e dalla Caritas diocesana.  Sabato alle 21, al nuovo “Binario 5” che si trova nei locali della cooperativa Cils vicino alla stazione ferroviaria, ci sarà un momento di preghiera a cui ne seguirà un altro di condivisione con i senza fissa dimora. Domenica alle 12,30 nella chiesa di Sant’Agostino, in piazza Aguselli a Cesena, ci sarà un momento di festa con il pranzo con i poveri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento