rotate-mobile
Cronaca

Giornata mondiale del diabete 'Made in Romagna' con le 2 giovani sorelle testimonial

Camilla e Giorgia sono state scelte da "Diabete Romagna" come testimonial della Giornata Mondiale del Diabete, che si celebra il 14 novembre

Camilla, quasi nove anni, ha il diabete tipo 1 da quando era molto piccola. La sorella Giorgia ha imparato a conoscere la malattia in ogni suo aspetto, scegliendo di diplomarsi in scienze infermieristiche e intraprendere il percorso in pediatria. Camilla e Giorgia sono state scelte da "Diabete Romagna" come testimonial della Giornata Mondiale del Diabete, che si celebra il 14 novembre.

"Quando abbiamo conosciuto Camilla e la sua famiglia tutto era appena iniziato e per la sua famiglia, come per ogni nucleo a cui arriva questa diagnosi, il mondo è crollato da sotto i piedi - esordisce Pierre Cignani, presidente di Diabete Romagna -. Con il diabete tutto cambia, perché diventa lui il protagonista di tutto. Ecco perché in gergo si dice che chi convive con una persona con diabete tipo 1 diventi un “tipo 3”, perché anche se non vivi il diabete sulla tua pelle, ma lo vive la persona che ami, quel diabete è un po’ anche tuo. Così è stato per Giorgia, la sorella di Cami, che ha imparato a conoscere il diabete in ogni suo aspetto, per fare in modo che non fosse mai d’ ostacolo ai sogni di sua sorella. L’ha voluto conoscere così da vicino da scegliere di diplomarsi in scienze infermieristiche e intraprendere il percorso in pediatria. Il diabete fa questo, stravolge le vite e i piani. Quello per cui ogni giorno come associazione lavoriamo è fare in modo che ogni nuova vita con il diabete sia una vita in cui il diabete diventi un amico che permetta alla parte migliore di noi di esprimersi e non un nemico da combattere perché decide per noi".

Il 2021 celebra i 100 anni di scoperta dell’insulina, che ha permesso alle persone con diabete di sopravvivere ad una malattia davvero complessa. "Ma per vivere bene con il diabete non basta la terapia farmacologica, serve il supporto di un gruppo, sapere di poter contare gratuitamente su professionisti sanitari come psicologi, dietisti, podologi, insegnanti di attività motoria e medici che possono curarti a casa quando non ti puoi muovere - ricorda Cignani -. In questi anni di emergenza sanitaria Covid-19 le persone con diabete sono state tra le più colpite, in particolare le persone fragili e gli adolescenti a causa delle incertezze e delle tensioni legate a questo periodo e che si sommano ad una gestione del diabete sempre molto complessa e difficile da accettare. Ecco perché sul sito dell’associazione, www.diabeteromagna.it, si legge la frase detta da una volontaria “L’insulina mi permette di sopravvivere, ma quello che fate come associazione mi permette di vivere”.

Quest’anno i prodotti solidali proposti dai volontari saranno tutti “Made in Romagna” a segnare il forte legame dell’associazione con le aziende del territorio. Le tre tipologie di prodotti solidali accompagnano il donatore in una giornata tipo sono pensate per chi ama svegliarsi con l’aroma del caffè che riscalda la casa, per chi pensa ad un piatto che scaldi le fredde domeniche d’inverno e che porti allegria e buon umore o per chi sa quanto una dieta ricca di frutta e la verdura faccia bene, soprattutto quando i prodotti sono di grande qualità e biologici. "Il buongiorno si vede dal mattino", "Tutti a tavola", "Bio, tutta la vita!", tutti prodotti “Made in Romagna”, grazie al supporto delle aziende del territorio.

Il caffè solidale è la miscela “no sugar” dell’azienda Estados; la zuppa di legumi è la tradizionale zuppa ghiotta di BF agroalimentare a cui si aggiunge la pasta di semola di grano duro antico Senatore Cappelli Ghigi 1870. La cesta di frutta e verdura raccoglie l’eccellenza della frutta e verdura di stagione biologia a marchio Frutta Web, Apofruit. I volontari saranno disponibili nelle piazze e di fronte ai supermercati della Romagna e anche quest’anno sarà possibile fare la donazione e ricevere il prodotto direttamente a casa o farlo arrivare a casa di un famigliare o amico come regalo grazie al supporto di Mwm Montalti Worldwide Moving Srl. Questi sono i riferimenti per la prenotazione dei prodotti solidali https://bit.ly/giornatamondialedeldiabete2021 e per ogni informazione è possibile contattare l’associazione al 388 161 3262 o scrivendo a info@diabeteromagna.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale del diabete 'Made in Romagna' con le 2 giovani sorelle testimonial

CesenaToday è in caricamento